Maradona, Gigi D’Alessio in lacrime: “Non riesco a crederci…”

Gigi D’Alessio, l’ultimo saluto a Maradona che conosceva ed erano amici: “Ancora non riesco a crederci…”

Gigi D'Alessio Anna Tatangelo storia
Gigi D’Alessio (Getty Images)

Il mondo piange la scomparsa del Mito Maradona, non solo quello dello sport e del calcio. Per Napoli, poi, era un’icona identitaria della città e dei napoletani. Maradona ha rappresentato Napoli per suo modo di essere e per questo che l’intera città si sta stringendo intorno al suo condottiero, al suo capitano. Testimonianze e ricordi anche dal mondo della musica della città, come l’artista Gigi D’Alessio, che ha conosciuto Maradona di persona. Ancora non riesco a crederci. Sei stato il più grande di tutti. Quello che hai significato per Napoli, per tutti noi, non si può spiegare, e rimarrà per sempre. Ho avuto il privilegio di esserti amico, ed è una cosa che non dimenticherò mai. Maradona è leggenda, Maradona è per sempre. Viva Maradona.” ha scritto sui social il cantautore napoletano.

Leggi anche > Maradona, Ferrara: “Impossibile non amarlo”

Maradona, il ricordo degli artisti

Diego Armando Maradona svela segreto messi
Omaggio a Diego Armando Maradona – Foto Getty Images

Un ricordo e una bella testimonianza anche per Nino D’Angelo, altro figlio d’arte di Napoli che accanto ai ricordi di quel periodo da parte sua c’è anche un film che racconta la vittoria del primo scudetto della squadra. Ho visto Diego Armando Maradona”, scrive Nino D’Angelo. “Ad un certo punto mi ha preso per mano come se fossi un bambino, mi ha portato al centro del campo e mi ha detto: ”Guarda cosa faccio”. Era ad una ventina di metri dalla piccola porta vuota e quando stava per tirare io subito: “Diego pure io riesco a segnare da questa distanza visto che non c’è il portiere”, e lui: “Ma io non voglio segnare, io voglio prendere la traversa” e così è stato per tre volte consecutive. Applausi a non finire. Era sempre lui, il genio, il Dio del calcio, il più grande giocatore di tutti i tempi, di tutti i pianeti”, chiude il cantautore.

Leggi anche > Maradona, il segreto svelato a Messi

Camera ardente Maradona
Maradona, svelati i risultati dell’autopsia (Getty Images)

Le testimonianze delle voci canore del popolo partenopeo rendono l’dea del significato del campione per la città, per un popolo.

 

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.