Succo di barbabietola rossa, un toccasana di salute: tutti i motivi per berlo

Le proprietà della barbabietola sono molteplici ed il suo succo, oltre ad essere un vero e proprio toccasana di salute, ha pochissime calorie. Vediamo perché e come consumarlo.

Barbabietola rossa
Benefici barbabietola rossa (Desertrose7/pixabay)

La barbabietola, chiamata anche rapa rossa, è una radice nota per i suoi innumerevoli benefici. Per questo, consumarla fresca o ancora meglio sotto forma di succo, è un vero toccasana per depurare e fortificare il nostro organismo. 

Soprattutto nei cambi di stagione, in cui un incentivo in più è sempre necessario, il succo di barbabietola può rinforzare il sistema immunitario. 

In più si tratta di un alimento povero di calorie, circa 20 kcal per 100 grammi di prodotto. Basti pensare che è formato per il 91% di acqua, divenendo per questo un valido drenante naturale. 

Molto versatile per il suo gusto dolce, può inoltre essere associato a molti alimenti altrettanto nutrienti. Scopriamo nel dettaglio tutti i benefici del succo di barbabietola.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE>>>Succo di limone, un ottimo rimedio per perdere peso

Succo di barbabietola: tutti i benefici

succo barbabietola rossa
Succo puro di barbabietola rossa (Congerdesign/pixabay)

Viste le sue innumerevoli proprietà, il succo di barbabietola dovrebbe essere inserito nel tuo stile alimentare. Il consiglio iniziale è quello di acquistare il tubero crudo e non già cotto o lessato. Vediamo poi nel dettaglio i motivi per cui dovresti assumerlo.

Innanzitutto è estremamente depurativo. In particolare modo agisce in maniera positiva su fegato e cistifellea. Quindi in caso di fegato appesantito, il succo di barbabietola può essere un validissimo alleato di salute. 

Migliora la circolazione. Ricco di ferro, fosforo e potassio, è un vero e proprio ricostituente naturale. Favorisce infatti la produzione dei globuli rossi. 

Aiuta a mantenere la pelle giovane. La barbabietola è ricchissima anche di antiossidanti, tra cui i flavonoidi. I flavonoidi vanno infatti a proteggere la pelle dallo stress ossidativo, scatenato da un eccesso di radicali liberi. Un alleato preziosissimo per l’elasticità della tua pelle.

Abbassa la pressione sanguigna. Si tratta di una proprietà verificata da più studi e questo accadrebbe per l’alto contenuto di nitrati nella barbabietola. Bere 250 ml di succo al giorno aiuterà ad abbassare e regolare la tua pressione. 

Aiuta a mantenere basso il livello di colesterolo. Questo accade per le molteplici fibre insolubili e solubili all’interno della barbabietola.

E’ infine estremamente utile in caso di anemia o problemi mestruali poiché, ricca di ferro, diviene un vero e proprio rinforzante naturale.    

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE>>>Pancia piatta: tisana benefica con 6 semplici ingredienti

Succo di barbabietola: come prepararlo ed i giusti abbinamenti

La barbabietola è l’ortaggio ideale per depurare il nostro organismo donando allo stesso tempo uno sprint di energia.

E’ molto versatile in cucina ed il suo succo può essere consumato sia puro, sia in combinazione con altri ortaggi e frutti. Il succo di barbabietola puro è molto forte ed è per questo che ti consigliamo di procedere per gradi.

Evita inizialmente di bere il succo di sola barbabietola, per far sì che il tuo organismo si abitui alle sue forti proprietà depurative. Procedi con gradualità anche nella quantità. Inizia con il consumarlo non quotidianamente ed in dosi moderate. Vediamo come prepararlo. 

Generalmente si consuma solo il tubero ma puoi utilizzare anche le foglie di barbabietola. Attiva il tuo estrattore e inserisci la barbabietola ben lavata e sbucciata. La buccia puoi tenerla solo se si tratta di un prodotto biologico. Se non disponi di un estrattore, puoi frullare l’ortaggio in un mixer. Il procedimento è lo stesso, dovrai soltanto strizzare bene la polpa con un canovaccio e gustarla!

Il consiglio però è quello di consumarlo, almeno inizialmente, con altri alimenti. Ad esempio un abbinamento gustoso e ricco di nutrienti è quello con la carota e con il limone. Il tuo succo risulterà ancora più benefico poiché si tratta di vegetali ricchi di vitamina C e betacarotene. Aggiungi la medesima quantità per ciascun alimento e procedi con l’estrattore o con il mixer. 

Altrimenti, un altro mix estremamente salutare è quello composto da barbabietola, mela e zenzero. In questo caso avrai un ottimo stabilizzatore dell’intestino. Consigliatissimo in caso di convalescenza o per momenti di spossatezza dovuti per esempio ad un’influenza stagionale. Unisci una barbabietola a mezza mela ed un pezzo di zenzero sbucciato. La quantità dello zenzero va aggiunta in base al tuo gusto e puoi inserirlo intero o già grattugiato.   

Succo barbabietola rossa
Succo di barbabietola rossa e limone (Ajale/pixabay)

Il succo di barbabietola rossa, oltre ad essere una bevanda dolce e gustosa, è un preziosissimo alleato per la nostra salute. Prova ad inserirlo nella tua dieta ed avrai dei notevoli miglioramenti, soprattutto in questa stagione autunnale.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter