Australia, difende la fidanzata da un’aggressione: ragazzo 26enne muore accoltellato

Un ragazzo è morto a Melbourne, in Australia, dopo essere stato accoltellato con una bottiglia nel tentativo di difendere la fidanzata da un’aggressione.

Australia ragazzo fidanzata accoltellato
Polizia Australia (Getty Images)

Aveva provato a difendere la sua fidanzata da una gang che li aveva aggrediti, ma è stato accoltellato ed è morto. Questo quanto accaduto ad un ragazzo di soli 26 anni, morto mercoledì a Seaford, nella periferia di Melbourne, in Australia. L’aggressione, secondo quanto ricostruito, sarebbe avvenuta all’uscita della stazione ferroviaria ed il ragazzo sarebbe stato colpito con una bottiglia rotta. Sul posto sono arrivati i medici che hanno provato a rianimare il giovane, ma i tentativi si sono rivelati inutili. La polizia che ha avviato le indagini ha già arrestato quattro sospettati, tra cui pare esserci una ragazza.

Leggi anche —> Usa, parte un colpo di pistola mentre giocano a Guardie e ladri: muore ragazzo 16enne

Australia, tenta di difendere la fidanzata dall’aggressione di una baby gang: ragazzo 26enne muore accoltellato

Australia diga auto bambini
Ambulanza Australia (Getty Images)

Tragedia in Australia, dove un ragazzo è morto tra le braccia della fidanzata che aveva provato a difendere da un’aggressione. La vittima è Cam Smith, carpentiere 26enne di Melbourne, in Australia. Stando ad una prima ricostruzione, riportata dalla stampa locale, i due giovani si trovavano nei pressi della stazione ferroviaria di Seaford, nella periferia della città, quando sarebbero stati accerchiati da una baby gang. Il ragazzo ha provato a proteggere la fidanzata, ma è stato accoltellato con un coccio di bottiglia davanti a diversi testimoni che hanno assistito alla tragedia.

Sul luogo dell’aggressione sono arrivati i paramedici che hanno prestato i primi soccorsi al giovane Cam provando a rianimarlo. Purtroppo, dopo circa dieci minuti, il personale sanitario si è dovuto arrendere dichiarando il decesso del ragazzo, sopravvenuto per le gravi lesioni riportate.

Intervenuta anche la polizia di Melbourne che ha avviato le indagini per rintracciare i responsabili e ricostruire la vicenda raccogliendo le testimonianze dei presenti. Dopo alcune ore, come riporta la redazione dell’emittente 3AW, gli agenti hanno arrestato quattro sospettati. Si tratta di tre giovani di 17, 18 e 19 anni ed una ragazza 21enne.

Leggi anche —> Australia: uomo ucciso da uno squalo a Cable Beach

Polizia Australia
(Getty Images)

Di quanto accaduto ha parlato il padre della vittima, Mike Smith che ha rilasciato alcune dichiarazioni nonostante il dolore per la perdita del figlio. “Cam –riporta 3AWera un ragazzo fantastico dal cuore d’oro. Era un gran lavoratore, aveva tutta la vita davanti, ma in pochi minuti hanno spazzato via tutto questo. Stava difendendo la sua fidanzata, non si faceva mai da parte“.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter.