Donna schizofrenica uccide bambina di 7 anni nel parco

Una donna schizofrenica di 30 anni ha ucciso la piccola Emily, 7 anni, in un parco pubblico. L’omicida è trattenuta per infermità mentale

Donna schizofrenica
Tributo Emily – Daily Mail

Una donna albanese di 30 anni, residente nel Regno Unito dal 2014, ha sgozzato il 22 marzo scorso una bambina di soli 7 anni in un parco pubblico, nelle vicinanze dei suoi genitori.

Emily si trovava al Queen’s Park di Bolton, periferia di Manchester. La madre, Sarah Barnes, faceva jogging in quel momento, mentre la ragazzina era in compagnia del padre, Mark Jones. La piccola ha avvertito il genitore che si stava allontanando un attimo per raggiungere la madre ed è partita sul suo mini scooter. Nel tragitto è passata davanti ad una panchina dove era seduta Eltiona Skana. La donna aveva comprato un coltellino artigianale poco prima, esattamente il giorno del folle gesto. Quando Emily le è passata vicino, è scattata l’aggressione: l’ha gettata a terra e l’ha sgozzata causandole inevitabilmente la morte.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE>>>Muore una celebre attrice, madre di un personaggio molto discusso

Donna schizofrenica
Emily Jones – Daily Mail

Donna schizofrenica sgozza bambina. L’indifferenza e la malattia dell’omicida

I testimoni hanno raccontato che la donna di 30 anni gridasse le parole: “Lei ha tentato di uccidermi”. Prima del fatto, le persone presenti l’avevano notata per i modi di fare agitati e lo sguardo vacuo.

I genitori di Emily erano separati, tuttavia avevano un appuntamento di famiglia per passare del tempo insieme al parco. La bambina aveva visto la madre in lontananza mentre faceva dei giri sul suo scooter. Ha cercato di richiamare la sua attenzione ma la donna aveva le cuffiette per la musica ad alto volume, visto che stava facendo jogging, e non l’ha potuta sentire.

La ferita al collo non le ha lasciato scampo. Eltiona Skana è stata bloccata da un avventore del parco, il signor Canty, che l’ha trattenuta fino all’arrivo delle forze dell’ordine. L’uomo ha riferito che l’omicida era in uno stato confusionale e non si rendeva conto di ciò che era successo.

Il padre della bambina si era accorto che qualcuno fosse sopra sua figlia. All’inizio pensava che fosse caduta dallo scooter e che la donna la stesse aiutando a rialzarsi. Poi ha sentito gridare: “L’hanno accoltellata”. E’ stata portata immediatamente al Salford Royal hospital ma è morta poco prima delle 16.00.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE>>>Usa, accoltellamento in una chiesa: due morti e diversi feriti gravi

Donna schizofrenica
Panchina Parco – Pixabay

A Eltiona Skana è stata diagnosticata una schizofrenia paranoide. Adesso è nell’ospedale di massima sicurezza di Rampton. Riguardo la vicenda ha mostrato indifferenza. Ad un’infermiera avrebbe detto: “Sono passati tre mesi, cosa vuoi che faccia? Piangere per tutto il tempo?”

L’accusa e la difesa si batteranno sull’ipotesi che la malattia mentale sia un fatto concreto o solo una scusa dietro la quale nascondersi.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter