Freddie Mercury e Michael Jackson: la storia della loro collaborazione

Due leggende della musica che si sono ritrovate a collaborare insieme sebbene i progetti non siano mai stati davvero completati: parliamo di Freddie Mercury e Michael Jackson

Freddie Mercury
Freddie Mercury (Getty Images)

Correva l’anno 1983, Freddie Mercury viene ospitato da Michael Jackson e i due artisti si ritrovano a lavorare insieme finendo per registrare alcune tracce. Eppure il pubblico dovette attendere trent’anni prima di poterle ascoltare nelle loro versioni originali. Solo una di queste venne in realtà davvero pubblicata, “There Must Be More To Life Than This“, sebbene in una versione remix. Un brano scritto e prodotto da Michael e che Freddie si ritrovò a inserire nel suo album da solista “Mr. Bad Guy” interamente cantato da lui. Il duetto venne pubblicato solo nel 2014 ma dopo che il produttore William Orbit ci mise mano, rendendolo più consono ai suoni recenti. Il pubblico avrebbe però forse apprezzato molto di più l’originalità delle due leggende.

LEGGI ANCHE -> Freddie Mercury, quella sorpresa a Elton John dopo la morte

State Of Shock e Victory: che fine hanno fatte le altre due collaborazioni

Michael Jackson
Michael Jackson (Getty Images)

Tra i brani registrati nell’83 c’è anche “State Of Shock” che verrà poi successivamente inserita nell’album “Victory“. A sorpresa però la traccia venne registrata nuovamente e Freddie Mercury fu sostituito con Mick Jagger. La scelta è avvenuta perché Michael aveva già avuto modo di collaborare con Paul McCartney e l’etichetta discografica pensò sarebbe stato un’ottima pubblicità farlo lavorare anche con un Rolling Stones.

LEGGI ANCHE -> Michael Jackson, una dedica speciale in uno dei suoi ultimi brani

Dopo la morte del re del pop nel 2009 i Queen decisero di voler rimettere mano alla traccia e pubblicare il duetto originale tra Freddie e Michael, collaborando con alcuni suoi assistenti, e inserirlo nella raccolta “Queen Forever“. Per problemi logistici non riuscirono nell’impresa ma nel 2014 venne finalmente pubblicata la demo.

Freddie Mercury sul palco
Freddie Mercury sul palco (Getty Images)

Incredibile pensare come delle perle musicali realizzate da due degli artisti che hanno contribuito a fare la storia della musica non siano state considerate come qualcosa di prezioso da condividere con il pubblico. Ma anzi, brani che sarebbero stati tenuti all’oscuro se non ci fosse stata una certa insistenza.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter