Speranza, nuova ordinanza Covid: quali regioni cambiano “colore”

Da domani 29 novembre scatta la nuova ordinanza governativa per le regioni italiane, ecco cosa cambierà

Speranza, nuova ordinanza Covid: quali regioni cambiano “colore”
Roberto Speranza, nuova ordinanza Regioni (GettyImages)

Il ministro Roberto Speranza ha firmato una nuova ordinanza riguardo l’ordinanza delle zone di contenimento tra Regioni, facendo passare Lombardia, Piemonte e Calabria ad area arancione, mentre Liguria e Sicilia zone gialle. L’ordinanza sarà attuata dal 29 novembre fino a nuova comunicazione. Secondo la nota del Governo Toscana e Campania restano regioni rosse, invariata invece la situazione per Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Marche e Toscana che restano arancioni.

PER APPROFONDIRE LEGGI QUI —> Il vaccino previene il Covid ma non impedisce il contagio? La risposta di Burioni

L’ordinanza è stata predisposta in viste dei nuovi dati incrociati Ministero della Salute e Istituto Superiore Sanità che non ha registrato nessun sovraccarico oltre la soglia critica del 30% dei posti letto Covid occupati per le terapie intensive delle regioni suddette interessate.

Per le regioni che passano da rosse ad arancioni vige ancora l’obbligo del non spostamento nelle ore notturne dalle 22 alle 5, ma è consentito almeno il transito all’interno del proprio comune.

Bollettino dell’epidemia da Coronavirus in Italia

Nuova ordinanza spostamento Regioni, 29 novembre
Vaccino anti-Covid (GettyImages)

Sul fronte della pandemia, però oggi i contagi sono tornati a crescere. Il numero delle persone risultate positive al virus dall’inizio dell’emergenza è salito a 1.564.532 con un incremento di +26.315 casi. Aumentano i soggetti positivi che sono oggi pari a 789.308 (+1.415).

PER APPROFONDIRE LEGGI QUI —> Covid, gelo sul Vaccino AstraZeneca: “Serve uno studio ulteriore”

Diminuiscono invece i ricoveri in terapia intensiva (-20) per un totale di 3.762 pazienti. Il numero dei guariti è giunto a 720.861 con un incremento di +24.214 unità. Continua anche la triste conta delle vittime. Nelle ultime ore sono cinque le persone che hanno perso la vita con il totale dei decessi che arriva a 54.363, +686 nelle ultime 24 ore.

Sicilia Musumeci ha firmato la nuova ordinanza
Ministro regione Sicilia Musumeci (GettyImages)

In Sicilia Musumeci ha firmato la nuova ordinanza valida fino al 4 dicembre, che fa riaprire le attività il sabato e la domenica dalle 5 alle 18, saranno interessati bar, ristoranti, gelaterie, pasticcerie e pizzerie. Consentita, fino alle 22 la vendita di cibo solo per asporto, mentre nessun limite per il domicilio. Negli altri orari – compresi tra le 22 e le 5 – spostamenti possibili solo per comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o di salute. Restano confermati la didattica a distanza per gli studenti delle scuole superiori, la chiusura di teatri, cinema, musei, parchi, palestre e piscine.

 

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.