Trattamento Olaplex: a cosa serve? Si può fare in casa?

A tutte le donne piace sperimentare, ma gli stress meccanici, termici e chimici con il passare del tempo possono rendere i nostri capelli particolarmente secchi e sfibrati. Andiamo a scoprire come effettuare il trattamento ristrutturante Olaplex in pochi passaggi.

trattamento-olaplex
Come fare il trattamento in casa (Xusenru-Pixabay)

Il trattamento Olaplex ha come unico scopo riparare e preservare la bellezza dei capelli. Si tratta di un servizio professionale molto efficace che serve a rinnovare i capelli. Nello specifico, si vanno a risanare i danni che si sono venuti a creare con il passare del tempo.

L’Olaplex non agisce soltanto in superficie, ma arriva nella parte più profonda del capello e lavora in stretta sinergia con le molecole.

Rivoluzionario e semplice da utilizzare, è un trattamento che sarebbe consigliabile fare da un parrucchiere. Soltanto la fase 3 può essere tranquillamente fatta a casa.

Trattamento Olaplex: in cosa consiste?

trattamento-olaplex
In cosa consiste l’Olaplex? (Inactive account – ID 6335159 – Pixabay)

Le prime due fasi si possono fare prima di un trattamento chimico (colore, permanente, ecc). La più chiacchierata è sicuramente la numero 3 che si deve fare una volta a settimana.

Il primo passaggio del trattamento Olapex consiste nel bond multiplier. Si tratta di un prodotto che ha una consistenza liquida e che può essere usato come additivo alla decolorazione o alla colorazione.

Si applica quando i capelli sono bagnati e tamponati, cominciando dalle radici alle punte. Lasciate, poi, in posa 10 minuti.

Il trattamento numero 2, invece, si applica dopo aver sciacquato i capelli. Questo prodotto, a differenza del primo, è molto cremoso, del tutto simile ad un balsamo. Lasciatelo in posa per 10 minuti prima di fare lo shampoo (questo trattamento è utile anche per gli uomini che vogliono cambiare il loro colore di capelli).

Dopo i primi due trattamenti, si può passare al terzo passaggio, l’Olaplex numero 3. Si tratta di un prodotto molto amato dalle beauty addicted e dalle fanatiche dei capelli.  Si può usare comodamente a casa ed è fondamentale per prolungare i benefici del trattamento. La cosa migliore, come anticipato prima, è farlo una volta a settimana.

Si tratta di un prodotto che al suo interno ha gli stessi identici principi dei trattamenti 1 e 2 ma che può essere utilizzato in completa autonomia. Grazie, a questo terzo trattamento, i capelli si possono mantenere sani e forti.

LEGGI ANCHE –>Shampoo a secco fai da te: come realizzarlo in poche mosse!

Tempi di possa e altre informazioni utili

trattamento-olaplex
Tempi di posa dell’Olaplex (Slavoljubovski-Pixabay)

L’Olaplex può essere considerato un trattamento filler ristrutturante per capelli. Il capello lo assorbe e penetra al suo interno, agendo sui ponti bisolfuri che costituiscono la struttura di tutta la fibra capillare. Ha un profumo di vaniglia molto buono ed è molto piacevole da usare.

Ma quanto tempo deve rimanere in posa? Questo dipende dai danni che hanno i capelli. Secondo i parrucchieri, si dovrebbe tenere in posa per 10 minuti. Se, però, i vostri capelli si presentano molto rovinati, allora potete anche prolungare il tempo di posa. Vedrete che i vostri capelli usciranno luminosi e morbidi.  

La domanda, dunque, è d’obbligo: il trattamento Olaplex funziona veramente? La nostra risposta è sì. Si tratta di un trattamento che non è una semplice moda. E’ rivoluzionario e fondamentale per la cura dei capelli!