“Non voleva più vivere”: la sconvolgente verità su Maradona

A pochi giorni dalla morte, infuria la polemica su Diego Armando Maradona. Pesanti accuse rivolte alla famiglia: “Perché era da solo?”

Ambulanza, Maradona
Ambulanza (Getty Images)

Le circostanze della morte di Maradona non sono affatto chiare. A pochi giorni dalla sua morte, moltissime persone vicine al “Pibe de Oro” hanno accusato la famiglia di averlo lasciato solo. In casa, al momento del decesso, erano presenti soltanto un assistente, un addetto alla sicurezza, l’infermiera e la cuoca. L’ultimo familiare a visitarlo? Il nipote Jonathan Esposito. Stefano Ceci, manager e amico del calciatore, ha dichiarato quanto segue: “Era stanco, si è lasciato morire, non voleva più vivere“.

LEGGI ANCHE> Maradona, ipotesi di omicidio colposo: indagato il suo medico personale

Maradona, famiglia sotto accusa: “E’ stato lasciato solo”

Diego Armando Maradona
Diego Armando Maradona (Getty Images)

Parallelamente alle affermazioni di Stefano Ceci, si fa strada anche l’accusa dell’ex medico personale del campione, il dottor Alfonso Cahe. Quest’ultimo, in particolare, non si spiega come mai Maradona fosse tutto solo nella sua villa, senza neanche la compagnia dei suoi cari. “Cosa ci faceva da solo in quella casa? Dov’era il medico, perché non era sempre con lui?” – ha chiesto il dottore.

Il giorno della sua morte, attorno alle ore 11, lo psicologo e lo psichiatra che seguivano Diego sono giunti nella sua casa. Proprio la sera prima, Maradona aveva visto per l’ultima volta suo nipote, Jonathan Esposito. Quest’ultimi hanno bussato nella stanza del calciatore, senza ricevere risposta. Successivamente, “hanno cercato di svegliarlo, ma Diego non dava segni di vita“, stando al racconto del Clarin.

Tutte le persone presenti, subito dopo aver chiamato l’ambulanza, hanno tentato di fare il possibile per salvare il campione, avvalendosi anche dell’aiuto di un chirurgo del quartiere, che ha tentato di rianimarlo. L’intervento dei medici, purtroppo, è arrivato con netto ritardo. Ad oggi, molte persone vicine a Maradona chiedono che si indaghi a fondo, per via dell’assenza di personale sanitario nella casa del campione.

LEGGI ANCHE> Diego Maradona, il decesso è stato un delitto: la clamorosa ipotesi

Maradona
Maradona (Getty Images)

Nella sua stanza avrebbe dovuto essere sempre presente un medico” – ha rincarato il dottor Cahe. Tuttavia, la bomba sganciata dal manager Stefano Ceci sembra aprire ad un’altra possibilità: che sia stata una volontà di Maradona quella di morire da solo, senza il supporto della sua famiglia?

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.