Antonino Cannavacciuolo, l’intervista dal sapore vivace: “Per lui mi sono spinto oltre…”

Lo chef napoletano Antonino Cannavacciuolo si racconta in un’intervista: “Inviate sempre curriculum in giro. Solo per lui l’eccezione…”

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Antonino Cannavacciuolo (@antoninochef)

Tra gli chef e i personaggi pubblici più amati dai telespettatori non può mancare il simpaticissimo esperto di cucina, Antonino Cannavacciuolo. L’ex protagonista di MasterChef Italia si è raccontato in un’intervista a “F2 Magazine” e ha discusso dei capisaldi di un mondo in continua ascesa.

Nella vita ha avuto il merito e l’onore di raggiungere il meglio della cucina italiana, specializzandosi da un punto di vista internazionale. Si intende per termini di accoglienza di celebri personaggi del mondo dello spettacolo. Le sue prelibatezze giungono come “sentenze” per i palati raffinati, propri di coloro che ritengono il cibo non un tipico argomento di un “mordi e fuggi”.

Antonino ha lanciato anche un appello agli italiani che vogliono intraprendere questa fantastica esperienza e diventare qualcuno di famoso. Lui sarà sempre lì pronto ad accogliere nuovi talenti e insegnare le direttive per la strada del futuro

LEGGI ANCHE —–> Antonino Cannavacciuolo nuovamente in viaggio, un’altra avventura per lo chef

Antonino Cannavacciuolo, il rapporto speciale con la “Leggenda”

Non scopriamo di certo oggi il talento smisurato di uno dei cuochi più famosi dell’epoca moderna. Parliamo di Antonino Cannavacciuolo, l’ex giudice di MasteChef Italia, la cui nuova edizione andrà in onda a partire dal porssimo 17 Dicembre.

Lo chef partenopeo è un mix di simpatia e segreti nel proprio lavoro. Quando si fa sul serio, lui non transige! Il talento di un Big della cucina italiana si è “toccato” con mano, nella sua massima espressione, quando ai suoi tavoli sedeva un certo Diego Armando Maradona.

Durante l’intervista, l’attuale promotore di Chef Academy ha voluto ricordare i momenti in cui gente come il Pibe De Oro aveva scelto appositamente la cucina di Cannavacciuolo per assaporare l’atmosfera culinaria di Napoli. “E’ proprio in quella occasione, nel mio ristorante a Villa Crespi che ho dato il meglio di me stesso”. Tutta l’esperienza trentennale di chef, in onore della visita del grande Diego, in compagnia adella moglie Cinzia.

Altra sorpresa per i fans di Antonino è la rivelazione del suo hobby preferito. Tutti si aspettavano l’ennesima “genialata” culinaria e invece lui ti disorienta e smentisce con ironia, dicendo: “No, mi dispiace per il mio lavoro, ma amo pescare con i miei figli”.

LEGGI ANCHE —–> Vite al Limite. Tommy Johnson, 290 kg. Alla fidanzata piace così

Infine l’appello motivazionale per i giovani ragazzi: “Un consiglio da padre di famiglia? Inviate sempre i curriculum in giro, perchè il vostro talento potrebbe venir fuori dove meno ve lo aspettate”

e vuoi essere sempre informato in tempo reale sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter