Il Paradiso delle Signore, anticipazioni 3 dicembre: un riavvicinamento inaspettato

Il Paradiso delle Signore, anticipazioni 3 dicembre: mentre Federico trova rifugio da Luciano, SIlvia torna tra le braccia di una vecchia fiamma.

Il Paradiso delle Signore anticipazioni 3 dicembre
Umberto (foto Rai)

Federico è accecato dalla rabbia. Dopo aver scoperto che Umberto è il suo vero padre, il ragazzo è scappato di casa ed è sparito nel nulla. Luciano ha chiesto a Vittorio di aiutarlo a ricucire il rapporto con il figlio e i due si sono infine chiariti. Altrettanto non si può dire però per Silvia, verso la quale Federico nutre ancora un profondo rancore. Nel frattempo Roberta e Marcello progettano la loro vita a Bologna. Peccato che la ragazza non sappia che il Mantovano è in città e pretende da Marcello un’ingente somma di denaro che lui non ha la possibilità di pagare. Armando lo ha affrontato e ne è uscito davvero malconcio.

Leggi anche -> Beautiful, anticipazioni puntata 2 dicembre: Flo potrebbe sacrificarsi per…

Il Paradiso delle Signore, anticipazioni 3 dicembre: il nuovo socio

Dalle anticipazioni di Il Paradiso delle Signore scopriamo che Silvia è disperata. Federico è andato a vivere da Luciano, sotto l’ala protettiva di Clelia e del piccolo Carletto. La donna proverà a scrivergli una lettera al figlio, ma quando Stefania si rifiuterà di portargliela, deciderà di mollare tutto ed andrà a parlare con Umberto. Tra i due c’è ancora un certo feeling ed una particolare intimità. Che stia scoppiando di nuovo l’amore?

Leggi anche -> Beautiful, anticipazioni americane: un personaggio inscenerà la propria morte

Sempre dalle anticipazioni sappiamo che Marcello è alle prese con la questione del Mantovano, ma nessuno a parte lui ed Armando lo sa. Proprio per questo Laura e Salvatore stanno cercando un nuovo socio. Sostituire Marcello si rivela tutt’altro che facile.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter