Matrimonio a prima vista, a YesLife parla Francesca Musci: “È sempre un emozione…”

La nostra intervista a Francesca Musci per commentare l’ultima edizione di “Matrimonio a prima vista Italia”, tra colpi di scena e coppie scoppiate

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Francesca Musci (@francesca.musci)

Abbiamo avuto modo di intervistare Francesca Musci, ex concorrente del docureality “Matrimonio a prima vista Italia 2016”. Lei e il marito Stefano Protraggi si sono conosciuti durante il programma, un vero colpo di fulmine, e hanno deciso di consolidare questa unione essendo anche l’unica coppia che sta proseguendo il matrimonio. L’abbiamo interpellata per darci la sua personale interpretazione sull’ultima edizione appena conclusa, forse quella che finora ha registrato maggiore coinvolgimento del pubblico a casa e ha saputo regalare grandi colpi di scena fino all’ultima puntata.

Le coppie Sitara e Gianluca, Andrea e Nicole, Giorgia e Luca si sono lasciate tutte, chi alla scelta definitiva davanti agli esperti, chi poco dopo la fine del programma, nessuno di loro ha accettato il rischio di proseguire e di mettersi in gioco con la persona che gli era stata assegnata. Sentiamo cosa ne pensa Francesca e cosa per lei, da diretta interessata, sarebbe potuto essere diverso nel loro modo di rapportarsi alla situazione vissuta.

Ciao Francesca. A distanza di quattro anni come vivi ancora le nuove messe in onda di “Matrimonio a prima vista”?

Rivedere “Matrimonio a prima vista” è sempre un grande piacere, è comunque un programma che ho vissuto in prima persona. Quest’anno è stata un’edizione molto seguita e molto particolare perché registrata nel periodo Covid con molte restrizioni anche per i matrimoni. Ogni anno è un’emozione unica e soprattutto è una “scusa” per incontrarci con i ragazzi che hanno vissuto l’esperienza con noi, quindi ogni volta che c’è la messa in onda cerchiamo sempre di organizzare una cena oppure un’uscita per ritrovarci tutti insieme e salutarci. È sempre più difficile organizzarci tutti perché ognuno ha la sua vita mentre “Matrimonio a prima vista” è stata l’esperienza che ci ha fatto unire e ci risulta più facile conciliare gli impegni per vedere e commentare le nuove puntate trasmesse.

A quale coppia ti sei affezionata di più?

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Francesca Musci (@francesca.musci)

Sicuramente a quella di Giorgia e Luca. Mi sono piaciuti da subito, diciamo che è quello che ci si aspetta da tutte le coppie, quella semplicità e quella voglia di fare questo esperimento col sorriso, con la voglia di essere trasportati dall’emozione e dall’amore. Io li ho visti proprio come due persone che si sono voluti mettere in gioco e si sono piaciuti fin da subito. Poi Luca è stato davvero gentile e un galantuomo fin dal primo momento, le ha fatto dei grandi complimenti, e questo è stato davvero molto emozionante.

Anche se dopo qualche mese pure loro si sono separati…

Sì, purtroppo si sono separati pure loro anche se avevano deciso di uscire insieme sposati dopo la puntata finale davanti gli esperti e come in realtà tutti noi ci aspettavamo. Quando c’è stata la puntata “Matrimonio a prima vista. E poi…” abbiamo trovato un Luca ed una Giorgia che non si sono neppure voluti incontrare proprio perché si sono lasciati in malo modo. Io ci sono rimasta male come moltissime altre persone. Però all’interno della coppia e fuori dalle telecamere ci sono davvero tanti aspetti che noi non sappiamo. Non è mai troppo facile far funzionare una coppia unita da persone estranee.

Gli esperti, secondo te, hanno sbagliato a scegliere proprio quei partner?

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Francesca Musci (@francesca.musci)

Sicuramente da parte degli esperti c’è sempre quella voglia di portare avanti il matrimonio anche al termine del programma. Non penso e non voglio credere che accoppino le persone giusto per vederle scoppiare poco dopo. Naturalmente qualche caso di “scommesse” tra di loro le possono anche fare, come nel caso dell’unione di un carattere dominante come quello di Sitara con uno più pacato e tranquillo come di Gianluca magari possono anche pensare che questa funzioni. È difficilissimo il lavoro che fanno, è già complicato far stare insieme due persone nella vita reale, figuriamoci dentro qui in cui ci sono tempi tecnici da rispettare e telecamere che ti seguono.

LEGGI ANCHE -> Il pizzaiolo Marco Quintili si racconta: “Dalla periferia di Roma alla tv”

Coppia Gianluca e Sitara, il loro matrimonio non ha funzionato quasi da subito a causa di incomprensioni, bugie, omissioni. Pensi che la maggior parte delle colpe sia da imputare a Sitara per la sua aggressività?

Non ho ancora avuto modo e occasione di conoscere i nuovi concorrenti, però vista da fuori penso che questa ira e astio verso Gianluca devono nascere da dentro, come una sorta di muro e di paura personale. Sicuramente quando riapriranno i loro social avranno modo di esporre anche la loro versione dei fatti. Noi al momento ci basiamo su ciò che abbiamo visto nel programma e penso da esterna che un ragazzo come Gianluca sia un ragazzo d’oro, buono, disponibile, premuroso, che cucina e dà tante attenzioni, mentre lei trovava sempre qualcosa che non andava. Bisognerebbe approfondire da entrambe le parti, però mi sento di dire: che peccato! Perché si poteva benissimo passare oltre determinate cose. Come ad esempio il discorso della ex si poteva sorvolare. Diciamo che quest’anno l’argomento ex è stato predominante per tutte le coppie.

Gianluca secondo te, è stato troppo accondiscendente nei confronti di Sitara?

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Francesca Musci (@francesca.musci)

No, Gianluca non è stato troppo accondiscendente verso Sitara, ma come ironicamente dicono molti sul web, è stato un “finto morto”, nel senso che piuttosto che alimentare la discussione ha deciso di puntare sul silenzio perché affrontare un discorso animato con lei avrebbe potuto non finire più. Durante il viaggio di nozze c’è stato uno scambio di battute tra i due, mentre appena è iniziata la convivenza abbiamo visto proprio Gianluca che si alzava e andava via per non entrare nel merito ed evitare lo scontro diretto. Sembrava volesse tirare a termine i quaranta giorni canonici del programma e poi andare per la sua strada.

Anche per Luca e Giorgia molti dei litigi sono stati innescati a causa dell’ex fidanzata di lui, nonché migliore amica Annalisa.

Luca ha perso entrambi i genitori e il suo punto di riferimento sono gli amici con cui è cresciuto in cui fa parte anche la ex fidanzata Annalisa. Io ho seguito qualche diretta che hanno fatto gli amici di Luca e Annalisa è propri fidanzata con un di questi ragazzi come ho potuto vedere. Mi dispiacerebbe se la relazione fosse finita solo per una questione di gelosia, sono dispiaciuta perché per me potevano andare avanti e far nascere una bella storia d’amore. Non so come lo ha visto il pubblico ma non essere riuscito neppure a fare un confronto tra i due non è stato bello, forse l’esasperazione di non voler riprendere sempre la stessa conversazione ha inciso molto in questa decisone. Dobbiamo solo pazientare un po’ e attendere che siano loro stessi a darci la loro interpretazione dei fatti. Ho già visto l’anticipazione dell’ultima puntata e si vede un Luca che ha sofferto il comportamento di Giorgia troppo pressante verso l’ex e infastidita per le sue troppe attenzioni verso di lei.

Passiamo ora alla coppia Nicole e Andrea. Lei è stata molto criticata dal marito esibendo però sempre positività nell’andare avanti. Come avresti reagito al suo posto?

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Francesca Musci (@francesca.musci)

Sicuramente non come Nicole. Lei ha voluto passare oltre questi atteggiamenti perché si trovava dentro un esperimento, e questo lo capisco, però da donna non accetto che una persona mi dica che non gli piaccio dopo che c’è stata dell’intimità. Ci sarei rimasta molto male e non avrei preso in mano la situazione come ha fatto lei, facendo la dolce con Andrea solo poche ore dopo aver discusso così animatamente. Secondo me qualcosa alla fine si spezza dentro di te anche se lo neghi, lei lo ha continuato a chiamare “mio marito” e “amore” ma forse con una forzatura di cui io non sarei stata in grado. Io sono sempre positiva ma quando ti attaccano su determinate cose come l’aspetto fisico e su che cosa si mangia, non si può continuare ad essere così impassibili. Per Andrea non deve essere stato facile dirglielo in faccia, perché tu ti metti in mano a degli esperti e poi ti ritrovi qualcuno che proprio non ti piace. È successo anche nelle altre edizioni ma al contrario, con le ragazze arrivate all’altare che si sono viste davanti uomini non conformi ai loro canoni, ma nessuno le ha condannate per questo. Lui è stato onesto ma doveva scegliere tempi e modi diversi di comunicare con Nicole, si è comportato da ragazzino dicendoglielo così a bruciapelo. Anche nella mia edizione, quando mio marito si stava preparando per andare all’altare, ad un suo amico che gli chiedeva come si immaginava la su futura moglie ha risposto “magra”. Tutte le persone hanno un’immagine precisa di chi vorrebbero trovarsi all’altare, però ci sono modi più o meno giusti di farlo capire all’altra persona.

LEGGI ANCHE -> La nostra intervista a Margot Sikabonyi: la sua carriera oltre ‘Maria Martini’

Nicole è stata oggetto di bodyshaming da parte di Andrea per il suo “aspetto troppo generoso e procace”. Si tratta di un tema impegnativo che va letto in una chiave di violenza sessuale psicologica verso una donna. Che ne pensi?

Andrea ha puntualizzato sempre la faccenda dell’aspetto fisico arrivando a dirle anche che cosa doveva mangiare e non. Non erano una coppia consolidata da anni, mio marito potrebbe farmela una battuta sul rotolino in più sulla pancia e non mi creerebbe nessun fastidio. Due persone che stanno insieme da così poco tempo non possono arrivare a farsi commenti di questo tipo, è sbagliato.

Cosa ti sentiresti di consigliare alle nuove coppie della prossima edizione di “Matrimonio a prima vista” dopo esserci passata in prima persona? (SPOILER)

A febbraio 2021 dovrebbe uscire la nuova edizione perché quest’anno ne sono state registrate due in simultanea. Spero che la prossima edizione vada meglio e che non si creino più queste discussioni inutili, che sia più serena. Quest’anno è stato difficile per tutti, potevano diventare davvero un bel gruppo vista l’esperienza che si è condivisa insieme. Mi è dispiaciuto molto per come è andata in generale.

Tu e Stefano Protraggi vi reputate migliori rispetto alle coppie di tutte le edizioni del programma?

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Francesca Musci (@francesca.musci)

Assolutamente no, siamo una coppia normale nata all’interno di un programma televisivo ma nulla di più. Siamo nati pubblicamente ma poi abbiamo avuto una svolta privata perché Stefano ha deciso di togliersi dai canali social, proprio per una nostra decisione personale. Siamo una coppia semplicissima con alti e bassi come tutte le altre.

Visto che come hai detto la vostra relazione è duratura, pensi che il successo della vostra felicità sia frutto solo di una giusta combinazione degli esperti?

Io resto molto affezionata al destino, una mia amica mi ha iscritto per gioco e mi hanno scelta all’ultimo perché la ragazza accoppiata originariamente con Stefano si era ritirata. Quindi un po’ destino e po’ fortuna insieme, anche gli esperti hanno accusato il colpo di “fortuna” del programma.

di Beatrice Manocchio e Arianna Babetto

 

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter