Migliori scrub corpo: come prepararli con rimedi naturali

Fare lo scrub è fondamentale per pulire la pelle da eventuali impurità, rimuovendo le cellule morte. L’ideale è farlo una volta a settimana, in modo da rinnovare lo strato superficiale della pelle e renderla più liscia, luminosa e uniforme.

migliori-scrub-corpo
Quali sono i migliori scrub (Pixabay)

In commercio si possono trovare tanti scrub ma si possono anche realizzare degli scrub in casa con degli ingredienti naturali facilmente reperibili. Ogni tipo di pelle, sia essa mista, grassa o secca richiede l’uso di uno scrub specifico.

Ma cos’è precisamente uno scrub? Si effettua con l’uso di microgranuli che, quando vengono applicati sulla pelle, devono essere massaggiati con dei movimenti circolari utili a rimuovere le impurità e le cellule morte.

Prima di effettuare lo scrub è consigliabile fare un bagno di vapore capace di stimolare l’apertura dei pori. L’ideale è effettuare l’esfoliazione di sera, appena prima di mettersi a letto, in modo da far agire la crema per diverse ore.

Chi ha la pelle grassa, invece, dovrebbe effettuare la pelle di mattina per poter liberare i pori ostruiti durante la notte.

Migliori scrub corpo: come realizzarli in casa

migliori-scrub-corpo
Creare uno scrub efficace (Pixabay)

È semplicissimo effettuare uno scrub corpo fatto in casa. Lo potete realizzare con il sale grosso che è in grado di rimuovere le impurità ed è ricco di minerali come zinco e potassio.

Volendo, si può utilizzare anche il sale rosa dell’Himalaya che ha dei granuli che sono privi di sostanze inquinanti e di tossine e che, se sfegati sulla pelle, possono rimuovere le cellule morte.  Un altro ingrediente molto importante è l’olio vegetale, magari quello di avocado è ideale perché nutriente e denso.

Per avere le gambe lisce è importante effettuare uno scrub con costanza. Potete realizzarne uno apposito con 4 kiwi, 2 cucchiaio d’oliva, 1 cucchiaio di sale grosso e un succo di limone. Non dovete fare altro che mescolare il sale grosso insieme ai kiwi frullati, all’olio e al succo di limone.

Mescolate con cura, applicate sulla pelle asciutta e massaggiate per almeno 5 minuti. Alla fine, potete procedere risciacquando tutto con l’acqua tiepida.

LEGGI ANCHE –>Crema idratante fai da te: gli ingredienti necessari per realizzarla!

Scrub per peli incarniti sulle gambe

migliori-scrub-corpo
Come fare scrub per peli incarniti (Pixabay)

La pelle può essere anche “disturbata” da fastidiosissimi peli incarniti. Un inestetismo che può essere “risolto” con l’uso di uno scrub apposito. Per realizzarlo, non dovrete fare altro che mescolare sale, polveri di caffè, zucchero e olio d’oliva o mandorle.

Prendete la polvere di caffè e aggiungetela in una ciotola insieme al sale e allo zucchero. Amalgamate bene il tutto e aggiungete l’olio. La cosa migliore è inumidire la pelle per rendere più semplice la penetrazione dello scrub. Massaggiate in modo delicato, magari anche aiutandosi con una spugna oppure un guanto. Fate movimenti circolari per qualche minuti e poi procedere a risciacquare tutto.

Volendo, si può creare anche uno scrub corpo anticellulite che aiuta a rigenerare la pelle. Per realizzarlo occorrono 2 cucchiai di olio di mandorle, 2 cucchiai di fondi di caffè e 2 cucchiai di sale fino. Mescolate tutto fino ad ottenere un composto omogeneo. Applicatelo sulle zone più difficili come fianchi, cosce e glutei. Lasciate riposare per 10 minuti e poi risciacquate tutto sotto la doccia.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter