Paura per il capitano del Foggia: incendiata nella notte la porta di casa

Alcuni ignoti, durante la scorsa notte, avrebbero incendiato la porta di ingresso dell’abitazione del capitano del Foggia, Federico Gentile.

Capitano Foggia incendiata porta di casa
(Getty Images)

Durante la scorsa notte, il capitano del Foggia, Federico Gentile avrebbe subito un attacco incendiario alla propria abitazione. Alcuni ignoti avrebbero, difatti, dato fuoco alla porta di ingresso della casa del giocatore che si trovava in casa insieme alla moglie e alle sue due figlie piccole. A dare la notizia è stato il sindaco della città pugliese con un lungo post su Facebook che ha voluto esprimere il proprio sostegno e la propria solidarietà nei confronti di Gentile e della sua famiglia.

Leggi anche —> Maradona, dall’Argentina: “Hanno svaligiato la cassaforte dopo la sua morte”

Foggia, incendiata la porta di casa del capitano Federico Gentile: la solidarietà del sindaco e della Lega Pro

Calcio pallone
(Getty Images)

Paura per il giocatore e capitano del Foggia Calcio, Federico Gentile, che, durante la scorsa notte ha subito un attacco incendiario. Stando a quanto riferito dal sindaco del capoluogo di provincia pugliese, attraverso un post sul proprio profilo Facebook, Franco Landella, alcuni ignoti avrebbero incendiato la porta di ingresso dell’abitazione di Gentile che si trovava al suo interno insieme alla moglie e due figlie piccole. Il calciatore e la società provvederanno a sporgere denuncia presso le forze dell’ordine per quanto accaduto.

Il sindaco di Foggia ha poi commentato l’attacco scrivendo: “Abbiamo a che fare con balordi. Non è giusto che una sparuta minoranza criminale e violenta debba rovinare l’armonia di un’intera comunità: non possiamo stupirci se il nostro amato territorio finisca in fondo alle classifiche sulla qualità della vita. Non stupiamoci se qui la gente ha paura e questo clima di sospetto e terrore spaventa gli investitori e tutte le persone di buona volontà che vogliano scommettere su questa terra. Foggia non ci sta. Non possiamo restare inermi dinanzi a un episodio così terribile e violento“.

Il primo cittadino ha poi concluso il lungo post esprimendo la propria solidarietà nei confronti del giocatore e della sua famiglia, solidarietà che arriva anche dal presidente della Lega Pro, Francesco Ghirelli che ha condannato il gesto.

Leggi anche —> Lazio, lutto in casa biancoceleste: è morto il portavoce Arturo Diaconale

QUESTA NOTTE IGNOTI BALORDI HANNO DATO ALLE FIAMME LA PORTA DI CASA DEL CAPITANO DEL FOGGIA CALCIO FEDERICO GENTILE:…

Pubblicato da Franco Landella su Martedì 1 dicembre 2020

La società calcistica, che milita in Lega Pro, da tempo è al centro di contestazioni, tanto che Gentile non è più il capitano della squadra che ha deciso di assegnare la fascia a rotazione. Il motivo delle proteste sarebbe legato alla possibile cessione della società da parte del presidente e alcuni presunti attriti con la socia.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter.