Angelica Massera, in esclusiva racconta la sua nuova avventura a Striscia la notizia

La nostra video intervista ad Angelica Massera che ci racconta il suo ingresso nel tg satirico di Antonio Ricci

Angelica Massera
Angelica Massera a Striscia la notizia (foto da Instagram)

Angelica Massera, lanciatissima sul web con i suoi video sulla vita da donne e da mamme, oggi la vediamo anche in tv. È la nuova inviata di Striscia la notizia, in una duplice veste, inviata delle mamme e la Super Cazzolina.

Con lei nella nostra video intervista abbiamo parliamo proprio di questo nuovo percorso professionale.

Angelica, dal web in modo importante verso la televisione, direttamente nel cast di Striscia la Notizia. Una bella conquista?

Sì, è stata una bella conquista, anche inaspettata, per me è una sfida continua, un lavoro nuovo. Sul web facevo altro però sono entrata a Striscia mantenendo il mio personaggio con l’inviata della mamma e della parodia dell’Azzolina, non è cambiato granché ma sono contenta di rivolgermi ad un pubblico nuovo perché Striscia è vista da tanti altri milioni di persone che non stanno sul web.

Come è nata la collaborazione con il tg di Antonio Ricci?

È nata per caso. La redazione ha visto che il personaggio funzionava molto sul web e hanno voluto portarlo anche un po’ in tv. È stato grazie alla Super Cazzolina che sono finita a Striscia. Sono molto contenta, per me è una sfida nuova. Ogni giorno ci sono delle novità e bisogna sempre stare sul pezzo. Sul web me la gestivo da sola invece con Striscia ho degli autori che mi seguono ed anche un motivo per imparare sempre cose nuove.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da ANGELICA MASSERA (@angelicamasseraofficial)

Tu da mamma del web, anche i tv non hai abbandonato questa categoria, che ti appartiene tra le altre cose, e sei la nuova inviata delle mamme. Non potevi chiedere un ruolo diverso vero?

Assolutamente, mantengo quello che io sono anche nella vita vera, un personaggio molto simile alla persona, ecco perché mi calza a pennello.

Da paladina delle mamme ti occupi di problemi relativi a scuola e bullismo e ti abbiamo già vista all’opera. Come è stato per te scendere direttamente in strada da inviata e confrontarsi con la gente?

È stato diverso, i problemi della scuola li conosco per esperienza personale con i miei bambini. Non era niente di nuovo ma quando ci sono delle persone che ti prendono come punto di riferimento e ti chiedono aiuto, senti anche la responsabilità di cercare di risolvere. Noi inviati siamo dei mediatori, non vogliamo prendere posizioni ma quando vediamo che grazie all’intervento di Striscia i problemi vengono risolti la soddisfazione è tanta. Sul web aiutavo le persone ad essere un po’ sereni, ora con Striscia sono una persona che riesce a risolvere dei problemi anche importanti quindi soddisfatta tantissimo.

LEGGI ANCHE –> 10 domande a Lucilla Agosti: dal teatro, alla televisione fino alla…

Ma nel tg satirico hai anche un altro ruolo però, quello della Super Cazzolina, la parodia della ministra Azzolina. Non ti allontani molto dal mondo della scuola ma risolvi i problemi a modo tuo diciamo. Come è nato questo personaggio? E come l’hai studiato?

La Super Cazzolina nasce da un’intuizione di una mia follower che mi scriveva quasi tutti i giorni dicendomi di fare l’imitazione della Ministra perché le somiglio tantissimo. All’inizio ho pensato ma io non sono un’imitatrice, al massimo faccio parodie però poi ho capito che forse aveva ragione perché mi arrivavano altre segnalazioni di altri followers. Sono stati loro gli artefici di tutto e alla fine ho detto vabbè proviamo e vediamo cosa succede. Mi sono fatta aiutare da un autore battutista e ho detto vediamo il pubblico come reagisce. Posso dirti che non me l’aspettavo assolutamente di questo grande successo, la Super Cazzolina è entrata nel cuore di tutti perché è un personaggio divertente, ironico. Nasce dalla super cazzola di Tognazzi, guardando un video della ministra in cui si è un po’ incartata sembrava stessa facendo la super cazzola e lì ho detto ok si chiamare la Super Cazzolina. È nato tutto per gioco e non pensavo potesse avere tutto questo successo fino ad arrivare in tv.

Secondo te la ministra come l’ha presa? C’è da dire che la somiglianza è anche molta..

Sembra che le è piaciuto, mi hanno spifferato così e se è vero sono ancora più contenta, soddisfazione massima.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da ANGELICA MASSERA (@angelicamasseraofficial)

A giugno ce l’avevi detto, “non mi precludo nulla” ed in autunno ci siamo ritrovati con questa bella novità. Come e quanto è cambiata la tua vita lavorativa?

Stiamo iniziando piano piano con Striscia ma c’è stata un’entrata importante nella mia vita ma per ora sto organizzando tutto e ci sto riuscendo. C’è entusiasmo e io penso sempre che finché c’è questo riesco ad organizzarmi, anche se stanca, ma serena. Sono molto impegnata ma con l’entusiasmo potrei lavorare h24, il mio lavoro è bello perché ogni giorno c’è una sfida e uno stimolo nuovo quindi ben venga.

LEGGI ANCHE –> L’intervista a Enzo & Sal: dagli esordi, a Colorado fino a…

Ma ci avevi assicurato anche un’altra cosa: che non avresti mai lasciato i tuoi utenti del web che sono per te la tua seconda casa. Stai preparando qualche altro video? Uno spoiler per noi di YesLife?
La vita da mamma sarà la protagonista della stagione autunno inverno 2020-21.

GUARDA LA VIDEO INTERVISTA 

A questo punto, impossibile chiederti, dopo Striscia bolle qualche altro bel progetto in pentola?

Al momento no perché non ho proprio il tempo di pensare ad altro. Penso che per quest’anno Striscia è un impegno che vale la pena prendere da solo, oltre il web che è tantissima roba. Non voglio aggiungere altro perché voglio fare le cose fatte bene. Se ci sarà qualche altra cosa in più ma non posso mettere troppa carne sul fuoco altrimenti rischi che brucia.

FRANCESCA BLOISE 

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.