Amici: ballerino arrestato nei giorni scorsi, chi è l’accusato

Un noto ballerino di Amici è stato arrestato nei giorni scorsi per un grave accusa. Oggi vi sveliamo chi è l’indagato e il motivo della denuncia

Amici ballerino arrestato
Amici (foto dal web)

Una notizia shock sta facendo il giro del web. Un noto ballerino di Amici è stato arrestato per una grave accusa. L’uomo in questione è Catello Miotto accusato già dieci anni fa di di violenza dalla moglie di un suo amico. Già nel 2010 il ballerino si era dichiarato innocente e a Domenica Live aveva spiegato la sua versione dei fatti. “Ho fiducia nella giustizia. La violenza contro le donne è una cosa grave ed odiosa”. Aveva affermato. Ma Miotto proprio lo scorso 25 novembre è stato portato in carcere dove sconterà la pena di due anni e dieci mesi.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE>>>GF Vip, la decisione di Francesco Oppini e le sue lacrime insieme a Tommaso Zorzi

Amici, cosa è successo al ballerino?

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Miotto Catello (@miottocatello)

Una storia che sembra ormai terminata. Ma cosa è successo a Catello quel lontano 23 febbraio 2010? “Torno a casa mia, io sto al primo piano, vedo la luce accesa al piano terra dove stava un amico. Pensando fosse dentro, però mi apre la porta la sua donna – aveva spiegato a Domenica Live –  Io stavo per andarmene, lei però mi invita dentro e pensate che io nemmeno la conoscevo”. E poi continua: “Io c’ho provato, lei c’è stata, Siamo andati in camera accanto”.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE>>>Rosalinda: al Grande Fratello rischia la squalifica, il motivo

Al rientro il marito li avrebbe scoperti, e i due uomini si sarebbero anche menati. “Arrivarono i Carabinieri, ma con mio stupore arrestarono me con l’accusa di violenza – aveva dichiarato il ballerino –  Questo perché lei aveva detto di essere stata una mia vittima. Hanno chiesto anche un risarcimento di 100.000€”.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter