Happy Days, grave lutto nel cast: addio ad un’icona degli anni ’80

Triste lutto per Happy Days, che vede spegnersi uno dei suoi tanti attori. Henry Winkler (Fonzie) lo ricorda con un post sui social.

Happy Days grave lutto nel cast
Locandina Happy Days (foto dal web)

Happy Days perde un altro dei suoi amati volti. Addio ad un attore che con le sue numerose e significative apparizioni, ha fatto divertire generazioni e generazioni di adolescenti in tutto il mondo. La sua carriera ha avuto inizio nel lontano 1946 e da allora non si è più arrestata. Oggi gli amici e i colleghi lo piangono e lo ricordano con sincero affetto.

Leggi anche -> Beautiful, anticipazioni puntata 5 dicembre: Ridge becca Thomas in flagrante

Happy Days: addio a Warren Berlinger, il sergente Betchler della serie

Happy Days grave lutto cast
Warren Berlinguer in Happy Days (foto dal web)

Si è spento lo scorso 2 dicembre Warren Berlinguer, il sergente Betchler di Happy Days. Nella sua lunga carriera -cominciata all’età di 9 anni- ha preso parte a numerosi lungometraggi e ad altrettante serie tv di successo. Tra queste ricordiamo Vicini, troppo vicini, The Joey Bishop ShowOperazione sottoveste. Piuttosto note anche le apparizioni in serie del calibro di Charlie’s Angels e Friends. Tra le sue pellicole di maggior successo, La corsa più pazza d’America del 1981, nel quale vestiva i panni di Shakey Finch.

Leggi anche -> Renato Pozzetto, che fine ha fatto il caposcuola del cabaret italiano?

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Sky tg24 (@skytg24)

L’attore è morto all’età di 83 anni, all’Henry Mayo Newhall Hospital di Valencia, in California. Secondo quanto riportato dalla figlia, l’affetto ricevuto dalla famiglia dopo la diffusione della notizia ha superato ogni previsione. Tra le co-star che l’hanno ricordato, anche Henry Winkler, il Fonzie di Happy Days, che ha scritto per lui un post sui social.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter