Rita Dalla Chiesa e la sua paura più grande: “so che andrà così“

La conduttrice Rita Dalla Chiesa confessa il suo timore più grande: le feste natalizie saranno come le vacanze estive.

Rita Dalla Chiesa paura grande
Rita Dalla Chiesa (Instagram @siamonoitv2000)

La storica conduttrice di Forum e giornalista, Rita Dalla Chiesa, è spaventata dalla superficialità con cui si sta affrontando la questione di salvaguardia Covid-19 in previsione del Natale. La conduttrice italiana è stata ospite de La Vita in Diretta nella puntata di ieri, ed ha approfittato dell’occasione per parlare del sentimento di angoscia che la sta accompagnando in quest’ultimo periodo della sua vita. Anche lei, come molte altre persone,  desidererebbe trascorrere le festività in compagnia dei suoi cari, ma al contempo la tensione per l’imminente aumento dei contagi sembra sovrastare il suo stato d’animo.

Leggi anche —>>> L’eredità, il campione Cannoletta ha già deciso il suo futuro

Rita Dalla Chiesa: lo sfogo ed i presentimenti sulla terza ondata

Rita, intervistata dal conduttore Alberto Matano, si è lasciata andare in uno sfogo dettato dalla preoccupazione e dall’attuale situazione di incertezza che sta accumunando la maggior parte della popolazione. La giornalista ha mostrato del risentimento, più che giustificato, nei confronti dei negazionisti. Ovvero, di tutte quelle persone che nonostante il numero delle vittime e le infauste ripercussioni sulla libertà nazionale, rifiutino ancora l’esistenza del coronavirus.

Il suo timore più grande, ad oggi, è proprio quello dell’arrivo di una terza ondata. Come è successo in passato, soltanto due mesi fa in seguito alle vacanze estive, potrebbe ripresentarsi una situazione simile, se non più grave.

Potrebbe interessarti anche —>>> Leonardo Pieraccioni, brutto episodio e la sua disperazione

La figlia primogenita del Generale, Carlo Alberto Dalla Chiesa, ha puntato il dito sulla “rilassatezza” degli irresponsabili. Ma, al contempo, ha elogiato la maggior parte delle persone che ad oggi hanno invece dimostrato di saper essere prudenti e coscienziose. Nel  rispetto del personale sanitario e delle vittime, e di conseguenza, in futuro per il bene di tutti.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter.