Lite Maria Elena Boschi e Lilli Gruber. La difesa polemica di Giulio Berruti

Lite Maria Elena Boschi e Lilli Gruber. L’intervento di Giulio Berruti, attore e compagno della capogruppo di Italia Viva alla Camera dei deputati

Boschi Gruber
Boschi, Gruber – Instagram

Puntata carica di tensione quella del programma Otto e Mezzo, andata in onda lo scorso 8 Dicembre. La giornalista e conduttrice Lilli Gruber ha preso contropiede la capogruppo di Italia Viva alla Camera dei deputati, Maria Elena Boschi, mostrandole un’immagine in cui è ritratta insieme al compagno Giulio Berruti. Nella foto i due sono intenti a scattare un selfie, privi di dispositivi di protezione individuale.

“Lo sapete che c’è l’obbligo d’indossare le mascherine? Perchè siete senza?” – ha chiesto la Gruber. “Non è vero che eravamo sprovvisti. Siamo congiunti, eravamo da soli, lontano da altre persone. L’abbiamo tolta un attimo per fare una fotografia durante una passeggiata e l’abbiamo rimessa” – ha ribattuto la Boschi.

Caso Boschi – Gruber. L’intervento di Giulio Berruti

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da ℓυ©α (@manig0ldo)

La giornalista ha rimarcato che, dato il ruolo istituzionale che ricopre l’ex ministro, è tenuta a dare il buon esempio. Non si è fatta attendere la risposta di Maria Elena Boschi che, tramite Twitter, sottolinea l’attacco personale della Gruber nei suoi confronti: “Quando cercavo di parlare di contenuti venivo sempre interrotta: per Lilli Gruber più importante parlare delle mie foto che non dei 200 miliardi del RecoveryFund. Mi spiace per gli ascoltatori”.

Ad intervenire successivamente è stato Giulio Berruti, altro diretto interessato della questione. “Cara Lilli, il DPCM dice altro. La prossima volta mi aspetto di vederti con la mascherina indossata, specie se la convivente in studio, é la mia.” – scrive l’attore su Instagrm. Si firma così: “Un tuo ammiratore”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da GIULIO BERRUTI (@giulioberruti)

Il messaggio accompagna un post in cui è chiaramente sottolineato che l’obbligo d’indossare la mascherina vige in tutti i luoghi all’aperto nella circostanza in cui ci si trovi in prossimità di persone non conviventi. L’obbligo decade nel momento in cui sia garantito l’isolamento e la corretta distanza da non congiunti.