Jasmine Carrisi parla poco a The Voice Senior. Il motivo lo spiega lei

Jasmine Carrisi. La figlia di Al Bano e Loredana Lecciso è al fianco del padre come giudice a The Voice Senior in cui si esprime poco. Il motivo

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Jasmine Carrisi (@jasminecarrisi)

Non è la prima volta che i figli dei vip cercano di ripercorrere le orme dei genitori e ritagliarsi uno spazio personale nel panorama dello spettacolo. C’è chi ci riesce, togliendosi di dosso il fardello di essere tacciato come “figlio di…” o “raccomandato”. Ciò avviene grazie a talento, predisposizione, studio e gavetta. C’è chi invece deve faticare un po’ di più per non essere associato o paragonato costantemente a familiari importanti.

E’ il caso della giovanissima Jasmine Carrisi, classe 2001. La figlia di Al Bano e Loredana Carrisi vanta circa 82mila follower su Instagram (numero in ascesa). Nell’estate scorsa ha fatto uscire il suo primo singolo, EGO, firmato semplicemente con il nome di battesimo, senza il cognome ingombrante di un così famoso papà. Il brano si discosta molto dalle sonorità che hanno caratterizzato la produzione di Al Bano: ha toni rap, disponibile all’ascolto su YouTube.

Il cantante pugliese ha commentato così l’operato di Jasmine: “Il pezzo è di un’attualità pazzesca. Parla ai giovani di oggi, cosa che io adesso non potrei più fare seguendo quel linguaggio. Ho recuperato molto del mondo del rap collaborando con Rovazzi e con J-Ax”.

LEGGI ANCHE -> Alessia Marcuzzi confessa ciò che i fan non si aspettano

Jasmine Carrisi: la sua difesa

LEGGI ANCHE -> Tempesta in Rai: Amadeus e Fiorello divisi, perché?

Non è la prima volta che Al Bano spinge i figli verso una carriera nel mondo dello spettacolo: Yari è un grande musicista e compositore. Ha scritto brani per nomi celebri del panorama canoro italiano, ma ha preferito sempre rimanere un po’ defilato. Cristel, avendo poca fortuna come cantautrice, ha al suo attivo delle conduzioni di programmi tv di discreta fama. Anche per la scomparsa Ylenia ci fu un discreto passaggio televisivo a fianco di Mike Bongiorno.

Ora è il tempo di Jasmine. La ragazza affianca il padre come giudice a The Voice Senior, programma si RaiUno condotto da Antonella Clerici. Alla ragazza viene mossa l’accusa di parlare ed esprimersi molto poco. Lei stessa si difende con queste parole: “Voglio ascoltare gli altri, non mi va di prendere il sopravvento. Più che parlare tanto voglio imparare a seguire quello che dicono gli altri giudici”. Un’ammissione di umiltà, dunque, da parte della giovane.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook,Instagram e Twitter

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Jasmine Carrisi (@jasminecarrisi)

In passato coppie padre e figlio/a hanno formato un sodalizio all’interno di simili format. Anche Roby e Francesco Facchinetti occuparono una poltrona unica come coach proprio a The Voice of Italy.