Tutte le tendenze della nail art di questo inverno: come avere unghie alla moda

La cura delle mani è importantissima nel mondo in cui viviamo perché le nostre mani sono un vero e proprio biglietto da visita. Non dobbiamo dunque curarne solo la pelle e fare in modo che sia sempre morbida e setosa ma bisogna prestare attenzione anche al look.

unghie-natalizie
La nail art è esplosa negli ultimi anni perché sempre più donne (ma anche uomini) vogliono avere unghie alla moda e tutte da guardare (Mountainbeehive-Pixabay)

In questo articolo ti spiegheremo un po’ in cosa consiste la nail art e quali sono le tendenze in fatto di unghie di questo inverno 2020/2021. Non solo scoprirai come fare ad avere delle mani alla moda ma non ci potrai più rinunciare per nessuna ragione al mondo.

La Nail Art, cos’è e perché le donne non ci possono più rinunciare

unghie-natalizie
La nail art è una vera e propria forma d’arte che consiste in dei piccoli disegni sulle unghie (bru-nO-Pixabay)

Da qualche anno la nail art va sempre più di moda e tutte le donne, indipendentemente dal loro ceto sociale o dalla loro età, vanno nei centri estetici per farsi decorare le unghie secondo la moda del momento.

Non tutti sanno, però, che la nail art ha origini antichissime. Le sue radici storiche sono da ricercarsi in Asia durante l’età del bronzo. Basti pensare che già a quell’epoca si fa risalire la decorazione delle unghie per mezzo della tintura all’henné, ricavata dalla riduzione in polvere di alcune foglie essiccate.

Nell’antico Egitto le unghie venivano decorate e il tipo di colore distingueva i ceti sociali. Quelle di bassa estrazione utilizzavano le tinte pastello, mentre le donne importanti usavano il rosso che andava via via intensificandosi quanto più alta era la posizione sociale della donna.

Nel Medioevo la pratica di dipingersi le unghie andò sempre più in disuso fino a essere addirittura vietata per ritornare nel Rinascimento, epoca nella quale comparvero anche i primi prodotti specifici per la cura delle mani.

Le prime unghie finte, invece, vennero inventate nel 1934 ed erano destinate ai pazienti che soffrivano di onicofagia. Ma è a partire dal terzo millennio che le tendenze in fatto di nail art si differenziano in maniera sempre più ricca.

Dal 2000 le donne possono scegliere fra una vasta gamma di stili e possibilità come la ricostruzione, i gel, gli smalti semipermanenti e addirittura i piercing sulle unghie.

Ti abbiamo dato qualche cenno storico solo per farti capire quanto l’abitudine di dipingere e decorare le unghie sia antica. Ora però veniamo alle tendenze di questo inverno 2020/2021.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Pedicure fai da te, come avere piedi perfetti in poche e semplici mosse

Quali sono i colori dell’anno?

smalto
Nonostante la nail art sia una tendenza ormai affermata, lo smalto semplice è intramontabile e sta tornando prepotentemente di moda (Foto di Thanasis Papazacharias da Pixabay)

Le unghie perfette che le modelle hanno sfoggiato in passerella o che vediamo sulle più prestigiose riviste di moda mettono l’accento su un elemento in particolare: la donna emancipata e protagonista assoluta.

Dunque non importa che siano corte o lunghe, nude o colorate ma quello che conta è che siano perfette e ben smaltate.

Effettivamente, quest’anno, tra pandemia e lockdown, la moda in fatto di unghie ha riscoperto il sapore della semplicità e del comfort.

Sono di grande tendenza dunque le manicure semplici, con unghie corte e smalti bianco latte o rosa latte.

Tuttavia, molte influencer o personaggi dello spettacolo e della moda, hanno lanciato una tendenza veramente molto simpatica: dei disegnini molto sobri e discreti sulle unghie nude.

Se ami i colori però non avere timore perché sono ancora di moda. Anzi, è di gran tendenza l’unghia colorata senza alcuna decorazione. I colori della stagione sono il rosso nelle nuance più scure, il blu e il color fango.

La moda di questo inverno vuole colori caldi e sfumature che rimandano alle stagioni e alle loro peculiarità.

Intanto, visto che l’inverno è la stagione del Natale e delle feste che sono sinonimo di famiglia, amici, casa, calore ti consigliamo un classico rosso che simboleggia potere e sensualità.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Coronavirus, come prendersi cura della bellezza a casa

Le decorazioni sulle unghie per un tocco di ironia

unghie originali
La moda in fatto di unghie ci dice che bisogna essere spregiudicati e molto estrosi (Foto di Yana Miller da Pixabay)

Se le unghie decorate ti piacciono moltissimo ma quello che desideri è farlo in totale autonomia senza spendere un occhio della testa per una manicure sei nel posto giusto.

Devi sapere infatti che se vuoi cimentarti nella decorazione delle unghie, puoi farlo comodamente da casa tua purché tu abbia a disposizione una vasta gamma di colori di smalti e i pennellini di precisione per disegnare quello che più ti piace.

Tra le tendenze di questo inverno in fatto di decorazione di unghie c’è l’animalier. Macchie di leopardo, stampe zebrate, effetti maculati, motivi tartarugati. Viene chiamata “mood jungle” e ha fatto breccia nel cuore delle star.

Se però lo stile animalier ti sembra troppo perché hai una personalità più sobria e preferisci colori neutri e pennellate monocolore, potresti aggiungere dei piccolissimi dettagli come French maculate cioè decorando in stile animalier solo la parte che dovrebbe essere bianca.

Poi c’è un’altra tendenza che consiste in disegnini piccoli e sobri sulle unghie in versione nature. Dai piccoli cuoricini rossi su base trasparente a un pallino sul centro dell’unghia sempre su base rigorosamente trasparente.

Questa però è una deriva molto sobria. Devi sapere che in fatto di decorazioni non ci sono limiti alla fantasia. Quello che importa è che i disegni siano realizzati con mano ferma e non ci siano sbavature che possono far sembrare la manicure sciatta e amatoriale.

Se lo preferisci puoi anche optare per l’applicazione di perline, strass e piccoli cristalli.  Può essere un look perfetto per le feste natalizie applicando queste piccole gemme sulle unghie monocolore.

Per esempio puoi applicare un rosso brillante che sia in sintonia con il tuo incarnato e al centro dell’unghia potresti incollare, con l’aiuto di una pinzetta di precisione, uno strass brillante.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> 5 semplici step per la crescita di unghie forti e sane

Effetto metallizzato, tra glamour e chic

unghie metallizzate
L’effetto metallizzato è perfetto per le feste o dei party in discoteca (Foto di Tobias Kozlowski da Pixabay)

Le unghie metallizzate hanno uno stile eccentrico e attraente, perfetto per una serata in discoteca o un party privato alla moda.

Ma non farti ingannare perché da quest’anno le unghie metallizzate possono essere portate tutti i giorni.

Per quanto riguarda il colore devi sapere che tutti si prestano perfettamente alla manicure metallizzata. Dai più tenui ai più scuri, tutti quanti hanno il grande vantaggio di adattarsi perfettamente al “finish metal”.

Se però vuoi rimanere più sobria e pensi che sia un azzardo avere tutte le unghie metallizzate e vuoi mitigare un po’ l’effetto cangiante potresti usare uno smalto normale su tutte le unghie e usare quello metallizzato solo sull’anulare.

Se vuoi avere una manicure eccentrica e ammaliante potresti usare cinque smalti metallizzati della stessa palette e dipingere ogni unghia con un colore diverso.

Infine, se vuoi proprio esagerare potresti applicare degli strass sullo smalto metallizzato. Sì, è un poi eccentrico ma ti possiamo assicurare che non passerai di certo inosservata.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter

L’intramontabile French manicure

french manicure
Il French manicure è sinonimo di eleganza senza tempo ed è intramontabile (Foto di Niek Verlaan da Pixabay)

Infine, veniamo a un classico intramontabile: il French manicure. Forse non sai che questo stile decorativo delle unghie, a dispetto del suo nome, nasce negli Stati Uniti e precisamente in California verso la fine dei magici anni settanta.

Quello era il tempo in cui le unghie diventavano squadrate e terminavano con una punta dipinta di bianco.

Ad avere questa magnifica intuizione fu Jeff Pink, un make up artist di Hollywood che voleva trovare una manicure che si adattasse ad ogni cambio d’abito delle star del cinema senza dover cambiare sempre il colore dello smalto così da guadagnare minuti preziosi.

Questo modo così etereo di decorare le unghie andò in disuso negli anni ‘80 e ’90, per lasciare il posto ai colori forti ed estrosi tipici di quel decennio. Negli anni Duemila però ritornò prepotentemente di moda e in quegli anni la french manicure era ovunque e non c’era donna che non desiderasse di averla.

Così oggi, il French manicure è diventato un classico che non passa mai di moda. Si tratta di una manicure sofisticata e senza tempo che si adatta perfettamente a ogni outfit facendoti sentire raffinata e a tuo agio.

In poche parole si tratta di un trattamento che vuole porre l’attenzione sull’aspetto naturale dell’unghia, semplicemente aumentando il contrasto tra la lunetta anteriore e la parte posteriore dell’unghia.

Oggi insieme con il tradizionale french manicure stanno nascendo nuovi stili, dalla sfumata, a quella laterale, a quella colorata, a quella decorata o inversa. Una cosa però è certa: la classica è insuperabile.