Festività natalizie: consigli pratici per preservare la linea e la salute

Il natale è ormai alle porte ed è risaputo di come sia il periodo dell’anno in cui è più semplice ingrassare. Si mangia spesso, in quantità maggiori e, soprattutto, si consumano cibi ricchi di calorie. Oggi però ti daremo dei consigli pratici per salvare la tua linea e la tua salute. Scopriamoli.

festività natalizie
Come comportarsi a tavola durante le festività natalizie (TerriC/ pixabay)

Durante le festività natalizie si è tutti presi dalla smania di cercare ricette nuove e di andare a comprare delizie alimentari come pandori, panettoni e torroni. 

Ci si immerge nell’organizzazione e poi nella preparazione di piatti ricchi e gustosi, dove a mescolarsi è sia la tradizione che l’innovazione. 

In tutto questo, come si può fare per non ingrassare? Durante i pranzi ed i cenoni di Natale si può rischiare di prendere fino a 4kg in più, compresi ovviamente quelli di soli liquidi. Questo perché si mangia più spesso, in maniera più abbandonante e con condimenti molto ricchi. 

Non allarmarti, è comunque possibile salvaguardare la tua linea e la tua salute semplicemente pianificando il più possibile i pasti natalizi. 

Il natale rimane un momento dell’anno magico e come tale deve sempre essere vissuto con gioia e serenità.

Perciò, oggi ti daremo alcuni consigli per goderti al meglio i tuoi stravizi senza danneggiare la tua salute. 

LEGGI ANCHE—> Come comportarsi a tavola: il galateo delle festività natalizie

Natale: come comportarsi a tavola

festività natalizie
Sì ai dolci ma senza fare il bis! (Peggychoucair/pixabay)

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

Per salvare il più possibile la linea e preservare la salute durante i pasti natalizi, può essere utile giocare d’anticipo armandosi con precauzioni comportamentali.  

Innanzitutto, come prima cosa dovresti limitare gli stravizi culinari ai soli giorni di festa, ossia il 24, 25, 26 e 31 Dicembre e il 1 Gennaio. 

In questi giorni di festa dovresti poi comportarti in questo modo: 

– Consuma un solo un piatto per ogni portata.

– Se i primi ed i secondi piatti sono più di uno, fai degli assaggi di tutti ma in maniera contenuta. Quello che fa più ingrassare è la quantità. Perciò potrai assaggiare tutto se non esageri con le porzioni. Una cosa che può aiutarti in questo è mettere i vari assaggi all’interno di un solo piatto.  

– Per quanto riguarda i dolci, anche in questo caso, evita il bis e scegli un piatto più piccolo. 

– Cerca di non consumare il pane. Le portate dei pranzi e delle cena natalizie sono solitamente molteplici e già ricche di per se di carboidrati. Perciò, cerca di evitare il pane o di consumarne una piccola quantità. Sarebbero delle calorie extra a cui si può tranquillamente rinunciare con dei pasti così ricchi.  

Negli altri giorni è invece opportuno tornare alla solita alimentazione salutare ed in più inserire dei piatti detox. 

Nei giorni extra-festivi cerca di consumare il più possibile verdura alternata a proteine. Puoi abbinare il tutto a i grassi buoni come quelli dell’avocado o delle noci. 

Delle verdure estremamente benefiche e drenanti, in grado di aiutarti, possono essere ad esempio il radicchio, i carciofi (meglio ancora se consumati crudi) e la scarola. 

Per un aiuto in più, cerca di non consumare, sempre nei giorni successivi, dolci ed alcolici. 

LEGGI ANCHE—> Natale, consigli utili per non sprecare il cibo durante le feste

Cosa evitare

Solitamente, dopo giorni di pasti ricchi e calorici, si pensa di poter rimediare con dei pasti molto poveri. In realtà non c’è niente di più sbagliato. Il nostro corpo ha bisogno di un giusto equilibrio e per averlo di nuovo, basta procedere con un’alimentazione semplice e sana. 

Evita per questo di consumare pasti contenenti sola frutta. Potresti pensare di fare un pranzo o una cena light ma, in realtà, andrai a consumare cibi che hanno al loro interno zuccheri e carboidrati.

Evita anche tutte quelle giornate detox fatte di sole centrifughe. Questo perché, anche in questo caso, assumeresti una vasta quantità di frutta che ti farebbe assimilare ancora una volta carboidrati e zuccheri di cui il tuo corpo è già saturo. 

Meglio un “pasto tipo” a base di proteine, verdure, carboidrati e grassi buoni come la frutta secca o l’avocado. 

In più, evita di consumare sempre nei giorni successivi alle festività natalizie, tutti gli avanzi. Continuare a sovraccaricare l’organismo non sarà una scelta corretta. Puoi invece, surgelare tutti gli alimenti avanzati, riporli in maniera adeguata e consumarli in futuro. 

festività natalizie
Nei giorni successivi ai pasti natalizi consuma frutta e noci (FelixMittermeier/pixabay)

Non è mai troppo tardi per rimediare agli eccessi alimentari delle vacanze natalizie e se vuoi godertele al meglio, segui questi preziosi consigli!