Perde il controllo dell’auto e finisce in un fossato: muore ex imprenditore

Un ex imprenditore di 72 anni è deceduto nel pomeriggio di ieri dopo essere finito con la propria auto in un fossato a Garolda, frazione di Roncoferraro, in provincia di Mantova.

Mantova ex imprenditore incidente fossato
Ambulanza (Parilov- AdobeStock)

Tragico incidente nel primo pomeriggio di ieri lungo la strada Ostigliese nel territorio di Garolda, frazione di Roncoferraro, in provincia di Mantova. Un uomo di 72 anni ha perso la vita dopo essere finito con la sua auto in un fossato. Stando ad una prima ricostruzione, la vittima avrebbe perso il controllo della sua vettura che, dopo aver sbandato, si è ribaltata in un fossato adiacente alla carreggiata. Un impatto molto violento che ha fatto sbalzare fuori dall’abitacolo il 72enne, deceduto sul colpo. Inutili i tentativi dei soccorsi che si sono precipitati sul posto insieme ai vigili del fuoco e gli agenti della Polizia Stradale.

Leggi anche —> Colto da un malore si schianta con il furgone: muore un imprenditore

Mantova, perde il controllo dell’auto e finisce in un fossato: muore ex imprenditore di 72 anni

Velletri stufa madre e figlio morti
Polizia (Getty Images)

Leggi anche —> Grave incidente in scooter: giovane padre muore in ospedale

Un ex imprenditore è morto nel primo pomeriggio di ieri, mercoledì 16 dicembre, in un drammatico incidente, consumatosi lungo la strada Ostigliese a Garolda, frazione del comune di Roncoferraro (Mantova). La vittima è Maurizio Sironi, 72enne imprenditore in pensione residente a Sustinente, ma nativo di Suzzara. Stando ad una prima ricostruzione, riportata da La Gazzetta di Mantova, il 72enne, mentre affrontava una curva, avrebbe perso il controllo della propria auto, una Renault Scenic, sbandando e finendo in un fossato adiacente alla carreggiata, dove la vettura si è ribaltata. Nell’impatto, il conducente, che probabilmente non indossava la cintura di sicurezza, è stato sbalzato fuori dall’abitacolo.

Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118, ma per l’ex imprenditore non c’è stato nulla da fare. Il personale medico non ha potuto far altro che constatarne il decesso, avvenuto sul colpo per i gravi traumi riportati nel violento impatto.

Intervenuti anche i vigili del fuoco la Polizia Stradale. Gli agenti hanno provveduto ai rilievi di rito per risalire alle cause dell’incidente e ricostruirne l’esatta dinamica. Dai primi riscontri, come riporta La Gazzetta di Mantova, pare che ad aver influito possa essere stata la velocità sostenuta della vettura guidata dalla vittima. A confermarlo sarebbe stato un altro automobilista che il 72enne aveva sorpassato pochi istanti prima del sinistro.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter.

Incendio Ulmate famiglia madre
Vigili del Fuoco (Gennaro Coretti – Adobe Stock)

Diffusasi la notizia della tragedia, sono stati numerosi i messaggi di cordoglio per la famiglia dell’ex imprenditore che lascia la moglie e tre figli.