La strage di Tinder: accoltella tre volte la fidanzata

La donna ha accoltellato tre volte la fidanzata conosciuta su Tinder: la famosa piattaforma di incontri online. Ecco cosa è successo.

Paige accoltella la ragazza
Tinder (Getty Images)

Paige Cook, 22 anni, aveva conosciuto la sua ragazza su Tinder, la nota piattaforma online dedicata ai nuovi incontri. La donna è stata arrestata per continue vessazioni manipolatorie contro la sua partner, culminate con la brutale aggressione. La vittima è stata aggredita e accoltellata tre volte. Secondo quanto riportano i media locali, Paige era così gelosa e possessiva della donna che non le permetteva di indossare determinati capi d’abbigliamento; più volte le ha persino impedito di vedere i suoi familiari. L’accusata, originaria di Howden, nell’East Yorkshire, si è dichiarata colpevole di aver intenzionalmente pugnalato la sua partner più volte sul braccio, a seguito di una litigio telefonico avvenuto il 5 ottobre dello scorso anno. Quella non fu la prima volta: Paige aveva già ricorso alla violenza per sfogare la sua rabbia e frustrazione contro la fidanzata.

LEGGI ANCHE >>> Tragedia familiare: uccide brutalmente la moglie e la figlia di 18 anni

La partner di Paige Cook era già stata vittima di altre aggressioni fisiche e psicologiche

Paige Cook accoltella la partner
Paige Cook (Mirror)

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Ristorante da incubo: piatto macchiato di sangue servito a un cliente

Durante il processo, è emerso che Cook è da sempre stata una persona emotivamente violenta dall’inizio della relazione. Era Paige a scegliere per la sua ragazza: dai vestiti alle reazioni. La fidanzata era quotidianamente vittima di minacce e vessazioni persecutorie nei suoi confronti. L’imputata avrebbe ripetutamente aggredito la sua partner con differenti oggetti domestici, quali coltelli e forbici. Si dice anche che la donna avesse danneggiato più volte i suoi beni e le stesse sempre col fiato sul collo, controllando in maniera ossessiva i messaggi che riceveva sullo smartphone. Dopo l’arresto, Cook ha continuato la manipolazione emotiva, soggiogando la ragazza alle sue agghiaccianti minacce. Paige faceva costantemente leva sui sensi di colpa della vittima e la pedinava costantemente. La persecuzione è continuata per via telefonica quando Cook è finita in carcere: la ragazza riceveva fino a 22 sue chiamate al giorno, registrate da diversi numeri di telefono fissi.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

Paige accoltella la ragazza
Tinder (Mirror)

La corte ha ricordato che Paige aveva già alle spalle altre accuse di violenza e atti persecutori verso altre sue ex fidanzate. La condanna è pari a 8 anni di carcere.

Fonte: Mirror