15enne va al cimitero per pregare la madre defunta e viene molestata dal custode

Una ragazzina 15enne andava al cimitero per pregare davanti alla tomba della madre defunta e proprio davanti a quella lapide che il custode abusava di lei 

torino arrestato trentasettenne bambina
bambini – pixabay

Una storia raccapricciante che arriva dal piccolo comune di Buccinasco nella città metropolitana di Milano. Una ragazza 15enne si recava frequentemente al cimitero per pregare sulla tomba della madre defunta. Proprio il luogo di culto è stato lo scenario delle violenze sessuali che il custode 63enne perpetrava ai danni della minore, rimasta orfana da poco tempo. Come riporta “Fanpage”, i fatti sono avvenuti qualche mese fa e ieri 17 dicembre c’è stata la condanna con rito abbreviato per l’orco a quattro anni e due mesi di galera.

La ragazza, dopo settimane in cui ha vissuto un vero e proprio incubo, ha trovato la forza e il coraggio di denunciare alle forze dell’ordine quanto avveniva all’interno del cimitero. Il 63enne si trovava a svolgere il ruolo di custode tramite una cooperativa a cui il Comune di Buccinasco aveva dato l’incarico del servizio. È stato proprio durante il tempo trascorso a vigilare sul cimitero che l’uomo aveva adocchiato la ragazza.

LEGGI ANCHE -> Cade dal terrazzo e rimane infilzata alla recinzione esterna: ferita una donna 30enne

La 15enne molestata dal custode ha trovato il coraggio di denunciare

15enne molestata custode cimitero
Polizia (GettyImages)

LEGGI ANCHE -> Tragedia sul lavoro in mattinata: operaio cade dal tetto di uno stabile e perde la vita

Il custode era già conosciuto presso la polizia perché ha precedenti legati alla mafia. La ragazza si è presentata alle forze dell’ordine per denunciare l’uomo, che è stato arrestato per violenza sessuale aggravata. Dal 2019 c’è stata l’introduzione del codice rosso per una tutela maggiore alle vittime di violenza. Quindi il pubblico ministero ha proprio dato il via a questa procedura. In queste settimane l’ormai ex custode del cimitero di Buccinasco aveva aspettato in carcere la condanna che è giunta ieri.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter

Polizia municipale Roma, sotto accusa due vigili urbani
Polizia (GettyImages)

L’uomo è stato giudicato con rito abbreviato e sentenza di primo grado con la finale condanna a quattro anni e due mesi di reclusione in carcere.