Eva Henger, lo sfogo da Barbara D’Urso: “Sono stata minacciata di morte”

Eva Henger. La stupenda attrice ungherese ha rivelato ai microfoni di Pomeriggio 5 di essere stata minacciata di morte a causa della tomba del defunto marito

Eva Henger
Eva Henger (Getty Images)

Com’è noto, gli inizi della carriera nel mondo della pornografia e dello spettacolo di Eva Henger sono indissolubilmente legati al nome di Riccardo Schicchi. L’uomo, regista, fotografo e imprenditore italiano, è deceduto il 9 Dicembre del 2012, a causa di gravi problemi di salute. Affetto da diabete mellito di tipo 2, nell’ultimo periodo della sua vita aveva problemi di vista, rendendolo quasi cieco, e soffriva d’insufficienza renale. Finito in coma, si è spento a soli 59 anni all’ospedale Fatebenefratelli.

Eva gli è rimasta accanto fino alla fine; da lui ha avuto il figlio Riccardo Jr.

Schicchi ha fatto da padre anche alla primogenita della showgirl, Mercedesz.

In seguito la Henger ha ritrovato serenità a fianco di Massimiliano Caroletti, sposato alle Maldive nel marzo 2019 e dal quale aveva avuto nel 2009 la terza figlia, Jennifer. Nonostante ciò, non ha mai perso affetto e tenerezza per il primo marito. A Pomeriggio 5 parla dello scandalo del crollo delle tombe al cimitero Laurentino di Roma, tra cui proprio quella del compianto Riccardo Schicchi.

LEGGI ANCHE ——> Jasmine Carrisi, scollata e sexy: chissà cosa pensa Al Bano – FOTO

Eva Henger: la denuncia al cimitero di Roma

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Eva Henger (@eva_henger)

LEGGI ANCHE ——> Eva Henger: “Sarò letteralmente la vostra bambola” – FOTO

A Barbara D’Urso, Eva Henger aveva denunciato il fatto avvenuto a causa di un cedimento del terreno. Tornata successivamente sull’argomento, l’ex pornoattrice aveva detto che erano stati attuati gli interventi necessari al ripristino dell’estremo giaciglio del suo primo marito. Era stato sistemato il terreno, mancavano solo le ultime migliorie per riposizionare la lapide. Tuttavia, la Henger ha voluto mettere in luce, di fronte alle telecamere, un ulteriore fatto poco piacevole. E’ vero che la tomba di Schicchi è stata ripristinata, ma le altre ancora no. E’ successo forse perché lei è un personaggio pubblico e ha esposto gli avvenimenti in televisione?

Eva Henger denuncia quindi l’increscioso evento di cui è stata protagonista, avendo ricevuto a tal proposito minacce di morte. Ha infatti dichiarato: “Un sedicente lavoratore del cimitero mi ha scritto minacce di morte su Instagram. Mi ha insultata perché non avrei dovuto parlare da te (Barbara D’Urso). Poi mi sono giunte frasi orrende, cioè che quando andrò a trovare Riccardo al cimitero, preparerà una tomba pure per me”.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Eva Henger (@eva_henger)

“Questo è scandaloso” – ha detto la presentatrice di Pomeriggio 5“Hanno sistemato la tomba di Riccardo solo perché tu sei Eva Henger? Ci deve essere un errore.” Barbara D’Urso si è impegnata a portare avanti la questione e a chiamare i parenti degli altri defunti “sfrattati” qualora non verranno sistemati presto i loro giacigli.