Tragedia a Cesena: ucciso a coltellate dal vicino. Il dolore della figlia

Prova un immenso dolore la figlia di 14 anni per la morte del papà Davide Calbucci. L’uomo è stato ucciso nel quartiere Vigne dal vicino di casa con cui non andava d’accordo. 

carabinieri
Carabinieri (GettyImages)

Un litigio che dura da anni trasformato in tragedia. Davide Calbucci di 49 anni è stato ucciso nel quartiere Vigne di Cesena per mano del suo vicino di casa. L’omicida Giuseppe Di Giacomo di 65 anni, con qualche precedente penale si è costituito in carcere dopo aver ucciso la sua vittima. Davide Calbucci e l’assassino abitavano nello stesso palazzo e il loro rapporto non era mai stato tranquillo. Le liti andavano avanti da anni, per motivi futili, antipatie e incomprensioni.

Leggi anche —> Omicidio a Milano, chi era Stefano Ansaldi il ginecologo ucciso in strada

L’incontro al parco e la lite per motivi futili. Il dolore della figlia: “Sarai per sempre il mio eroe”

carabinieri
carabinieri (getty images)

Leggi anche —> Due sorelle travolte da un’auto pirata: dramma a pochi metri da casa

Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, i due uomini si sono incontrati al parco che frequentavano abitualmente e davanti ad alcuni testimoni avrebbero avuto una lite accesa. Sono stati proprio i testimoni a chiamare le forze dell’ordine per intervenire visto che la situazione stava degenerando. In un primo momento Giuseppe Di Giacomo, pensionato 65enne, di origini siciliane, si era dato alla fuga in bici, poi con l’auto della moglie. Poi la decisione di costituirsi. Quando i carabinieri sono arrivati a casa dell’uomo,  lui era già arrivato al carcere della Rocca di Forlì.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

carabinieri
Pixabay

Un dolore indescrivibile quello che sta provando la figlia per la morte del papà Davide. Soltanto 14 anni e con una vita davanti da passare insieme al suo papà che invece è stata spezzata da una situazione che si poteva assolutamente evitare.

Intanto la figlioletta suo suo profilo Instagram ha voluto lasciare un messaggio per l’uomo della sua vita: «Papà, sei un eroe”. Quattro foto di lei bambina col padre, entrambi felici, una felicità che non potrà più tornare. “Oggi ho perso una delle persone più importanti della mia vita. Mi dimostrava il bene che mi voleva nei suoi modi. Ricordo quando la sera andavo alla buca con il cane, e mi metteva al centro dell’attenzione con i suoi amici. Per me è molto difficile accettare che il per sempre sia diventato mai più nel giro di poche ore”.