“Smetti di giocare ai videogames”: ragazzo aggredisce ed uccide il patrigno

Un ragazzo di 29 anni, ha aggredito la madre ed ucciso a coltellate il patrigno: gli avevano chiesto di smettere di giocare ai videogames.

Ragazzo aggredisce uccide patrigno videogames
(11333328 – Pixabay)

Sono decenni che la comunità scientifica conduce studi su quella che può essere l’influenza dei videogames sulla mente. Spesso l’inclinazione all’aggressività di alcuni adolescenti, viene ricondotta ad un uso massivo di essi. La causa risiederebbe nel disancoramento dalla realtà e dall’incosciente volontà imitativa. Delle volte, però, capita che i videogiochi possano divenire anche indirettamente mezzo di  violenza. Il riferimento va ad un caso registratosi in Michigan, USA. Un ragazzo di 29 anni avrebbe aggredito la madre ed ucciso il patrigno per una banalità, colto da uno scatto d’ira.

Leggi anche —> Giovane madre uccisa in casa davanti ai propri figli: indaga la polizia

USA, gli avevano chiesto di smettere di giocare ai videogames: 29enne accoltella madre e patrigno

Infermiera Usa uccisa
(Getty Images)

Leggi anche —> Si filma mentre decapita un gufo: ragazza assassinata davanti casa

Si chiama Christopher McKinney il 29enne del Michigan che ha aggredito la madre ed il patrigno in preda ad uno scatto d’ira. A scatenare la sua rabbia, il fatto che la coppia gli avesse chiesto di allontanarsi un po’ dai videogames, soprattutto di notte per consentire loro di dormire.

McKinney, però, inspiegabilmente sarebbe stato travolto da una furia omicida. Stando a quanto riporta la redazione di Metro.co.uk, il ragazzo avrebbe dapprima sferrato un pugno in volto alla madre e poi si sarebbe scagliato contro il suo compagno. Quest’ultimo si sarebbe riuscito a divincolare ed afferrare un coltello in cucina al fine di difendersi. Il 29enne, però, gli avrebbe rivolto la lama contro ferendolo ripetutamente. Non è ancora chiaro se a ricevere colpi di fendente sia stata anche la donna.

Richiamati dalle urla i vicini di casa, che subito hanno allertato la polizia. Sui luoghi sono immediatamente sopraggiunti i soccorsi che hanno tentato di trasportare il patrigno di McKinney in Ospedale per salvargli la vita. Purtroppo, però, l’uomo non ce l’ha fatta. La madre, invece, avrebbe riportato solo qualche contusione.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

Usa incidente coppia sposi
Ambulanza statunitense (Getty Images)

Il 29enne, in preda all’ira, avrebbe aggredito anche la polizia ed un paramedico. Gli agenti avrebbero riferito che al loro arrivo avrebbero rinvenuto la casa intrisa di sangue. Dalle pareti al pavimento, una scena raccapricciante.