Usciva 25 anni fa “I laureati”, il film che consacrò Leonardo Pieraccioni

“I laureati”, film d’esordio di Leonardo Pieraccioni, compie oggi 25 anni. La pellicola consacrò il debutto del comico in qualità di attore e regista

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da @leonardo_pieraccioni

Il 21 dicembre 1995 la pellicola “I laureati” usciva nelle sale cinematografiche. Il film, diretto e interpretato da Leonardo Pieraccioni, vede tra i protagonisti anche Rocco Papaleo, Gianmarco Tognazzi e Massimo Ceccherini. La pellicola, oltre a riscuotere un grande successo di pubblico, segnò il debutto di Pieraccioni, già famosissimo nell’area fiorentina. Come rivelato dallo stesso Leonardo, inizialmente il suo intento era unicamente quello di recitare. Fu Vittorio Cecchi Gori a convincerlo della sua validità dietro la macchina da presa.

LEGGI ANCHE —> Laura Torrisi, la “moglie bellissima” fa una FOTO da brividi. E se cade?

“I laureati”: tutto sul film che consacrò Pieraccioni

"I laureati" di Leonardo Pieraccioni
“I laureati” di Leonardo Pieraccioni (foto dal web)

LEGGI ANCHE —> Salvatore Esposito, la trasformazione del Genny Savastano di Gomorra: fan scioccati

I protagonisti del film sono quattro universitari che condividono un appartamento a Firenze. Ognuno di loro è fuori corso, e totalmente preso da questioni che poco hanno a che fare con lo studio. I personaggi, tutt’altro che studenti modello, non manifestano alcuna voglia di crescere, nonostante i 30 anni.

Una serie di vicissitudini porterà ciascuno dei protagonisti a riflettere sulla propria situazione, e a preoccuparsi del futuro imminente. Leonardo Pieraccioni, alla sua prima prova come regista, ottenne la candidatura al David di Donatello come “Miglior regista esordiente”. Nomination al “Miglior attore non protagonista” anche per Alessandro Haber.

Pieraccioni, che assieme a Ceccherini si era già fatto notare nell’ambito della comicità toscana, riceve così la sua consacrazione. A Firenze e dintorni, “Il laureati” sarà il film del Natale 1995, e batterà senza alcuna aspettativa la concorrenza di pellicole di gran lunga più rinomate.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da @leonardo_pieraccioni

Il film, a fine stagione, registrò un incasso di ben 15 miliardi di lire. Per Leonardo Pieraccioni, quello fu solo l’inizio del successo: l’anno seguente fu la volta de “Il ciclone”, i cui incassi si aggirarono attorno ai 70 miliardi di lire.