Covid, donna positiva alla variante inglese: in isolamento contatti stretti e familiari

La variante inglese del Covid preoccupa l’Italia. La donna italiana risultata positiva, presenta una una forte carica virale. In isolamento contatti stretti e familiari.

In isolamento contatti stretti e familiari.
(Getty Images)

Tanta preoccupazione in Italia e troppi punti ancora oscuri sulla variante inglese del Covid. La mutazione identificata nel Regno Unito sembra essere in grado di diffondersi con maggiore facilità, motivo per cui c’è tanta apprensione. Diversi paesi, tra cui l’Italia ha deciso di sospendere i voli da e per il Regno Unito così da evitare nuovi contagi. I ricercatori intanto studiano questa nuova variante per capire se effettivamente B.1.1.7 sia una novità di cui preoccuparsi.

LEGGI ANCHE –> Bollettino del 21 dicembre: i numeri dell’epidemia in Italia

PRIMO CASO DI POSITIVITA’ PER UNA DONNA ITALIANA A ROMA, MA NON SOLO…

La donna italiana risultata positiva, presenta una una forte carica virale
(Getty Images)

LEGGI ANCHE –> Autocertificazione, cosa scrivere se si va a trovare qualcuno

Primo caso di positività per una donna italiana a Roma. La paziente e il suo convivente erano tornati dopo un viaggio nel Regno Unito con un volo atterrato all’aeroporto di Fiumicino. Venuti a conoscenza della variante inglese, in grado di diffondersi con più facilità, sono iniziate le procedure per isolare i due congiunti, i contatti stretti e i familiari. Al compagno della donna pur essendo asintomatico, è stato applicato il medesimo protocollo previsto per i pazienti malati di Covid. Non si è ancora a conoscenza se l’uomo essendo asintomatico abbia contratto la variante inglese. La sua compagna invece ha una forte carica virale. Quest’ultimo elemento ha aiutato a capire che si trattasse della variante riscontrata nelle ultime settimane nel Regno Unito.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

In un volo Ryanair atterrato a Palermo e proveniente da Londra, sono stati trovati tre positivi e due dubbi.
(Getty Images)

La donna positiva a Roma non risulta essere però l’unico caso di contagio in Italia. Dai test molecolari effettuati sui passeggeri e sull’equipaggio aereo, atterrato a Palermo e proveniente da Londra, sono stati riscontrati tre positivi e due dubbi. Inizialmente i tamponi rapidi effettuati avevano dato esito negativo. I successivi controlli hanno invece dato esito positivo e i passeggeri al momento si trovano tutti in quarantena.

Un altro caso sospetto è stato riscontrato a Bari. Sono infatti in corso accertamenti per capire se la 25enne rientrata da Londra con la febbre possa aver contratto il virus inglese. La giovane, che è stata sottoposta a tampone, è risultata positiva al coronavirus. Il test sarà ora analizzato dall’Istituto Zooprofilattico di Foggia per verificare se si tratta della variante inglese del virus.