Esplosione in una fabbrica di munizioni, ci sarebbero tre vittime

Violenta esplosione poco fa a Chieti in una fabbrica di munizioni. Sembra ci siano tre vittime, i Vigili del Fuoco sono in azione

La tragedia si è consumata poco fa alla Sabino Esplodenti Srl. La notizia ha avuto conferma diretta a Tgmax da parte del sindaco di Casalbordino Filippo Marinucci: “Sono stato allertato dal prefetto”, riferisce il primo cittadino, “mi sto recando ora sul posto”.

Attualmente il traffico è bloccato sulla Statale 16 in località Le Morge di Torino di Sangro per consentire ai camion dei Vigili del Fuoco di poter transitare.

Leggi anche —> Due sorelle travolte da un’auto pirata: dramma a pochi metri da casa

Riunione d’urgenza con le autorità regionali

Esplosione a Chieti, tre morti per lo scoppio di una fabbrica di munizioni
Ambulanza (GettyImages)

Leggi anche —> Tragedia sulle strade, auto si schianta contro un albero: morti due ragazzi giovanissimi

Il Prefetto di Chieti Armando Forgione ha convocato una video riunione urgente del centro di Coordinamento dei Soccorsi per affrontare l’emergenza della tragedia: presenti la Regione Abruzzo, provincia di Chieti, Questura, Carabinieri, Guardia di Finanza, Vigili del Fuoco, Polizia Stradale, Asl di Chieti, Arta, Ferrovie, il concessionario della A14 e l’Anas.

La Sabino Esplodenti Srl è stata fondata nel 1972, e si è da subito contraddistinta nel recupero di esplosivi da armamenti dismessi. L’azienda in provincia di Chieti si occupa di demilitarizzare “tutti i tipi di munizionamento convenzionale, bombe di aereo, sistemi d’arma, razzi, mine navali”. Sempre sul sito della ditta si legge che “il 95% dei materiali recuperati viene riutilizzato in campo civile”.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

Esplosione in una fabbrica di fuochi d’artificio, ci sarebbero vittime
Vigili del Fuoco (Foto di Military_Material da Pixabay)

L’incidente a Casalbordino, in provincia Chieti, dove poche ore fa si è verificata un’esplosione in una fabbrica di munizioni. Secondo le prime informazioni dei Vigili del Fuoco, che si trovano già sul posto per evacuare l’area, ci sarebbero tre vittime, i dati però sono in costante aggiornamento.