Firenze, è morto Gucci. La nota famiglia piange

Il nipote di Guccio Gucci, Giorgio, è deceduto: è stata la famiglia ad annunciarlo con una nota alla stampa. 

Gucci (foto dal web)
Gucci (foto dal web)

Brutta notizia dal mondo della moda: è morto Giorgio Gucci, il nipote del celebre Guccio (il fondatore del noto marchio). Il primogenito di Aldo e Olwen Gucci, apparteneva alla terza generazione della famiglia. I funerali si terranno dopo il rientro della bara in Italia. La famiglia ne ha dato notizia inviando una nota alla stampa. Giorgio è scomparso all’età di 92 anni. Il classe 1928 viene ricordato dai suoi cari che ha utilizzato parole molto forti e significative, parlando delle sue passioni ed elogiandolo come uomo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Alexandra Zarini, nipote di Gucci, lancia pesanti accuse contro il patrigno

Morto Giorgio Gucci: la nota della famiglia

Vetrine (getty images)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Lutto nel mondo della politica: è morto Enrico Ferri, il “Ministro dei 110 all’ora”

Giorgio Gucci, uno dei cinque nipoti del celebre Guccio – il fondatore del marchio nel lontano 1921- è deceduto all’età di 92 anni. “E’ stato uno dei fautori della memorabile espansione della casa di moda fiorentina, amato da tutti come un uomo integerrimo e dallo spirito creativo, sostenitore di una casata che ha portato il vessillo della moda e dello stile Italiano all’estero”, si legge nella nota inviata dalla famiglia alla stampa. Giorgio entrò a far parte della squadra di dipendenti del negozio di Roma in via Condotti. L’uomo aveva diverse passioni: oltre a quella per i cavalli e per la natura, il classe 1928 amava anche l’arte. “Da buon collezionista d’arte aveva una sensibilità verso l’effimero che riversava nel gusto artistico delle collezioni Gucci durante gli anni in cui era ai vertici dell’azienda“, si legge ancora nella nota.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.