Undici condanne per Marco Travaglio: Selvaggia Lucarelli lo difende

Selvaggia Lucarelli difende “l’indifendibile” Marco Travaglio. “Undici condanne per diffamazione? Raccontatelo bene”

Il direttore del Fatto Quotidiano è nell’occhio del ciclone per via dei suoi trascorsi con la giustizia. Un utente di nome Yoda, il cui profilo è ancora avvolto nel mistero, ha attaccato pesantemente Travaglio, tirando in ballo i processi che lo vedono coinvolto.
Marco Travaglio, il televenditore del giustizialismo nostrano di lotta e di governo, ha accumulato undici condanne per diffamazione, di cui una in sede penale“.
Di fronte alle accuse di Yoda, Selvaggia Lucarelli, giornalista del Fatto Quotidiano, è intervenuta in difesa di Travaglio con un tweet.

LEGGI ANCHE —> Selvaggia Lucarelli contro un’altra vip. Questa volta la vittima è una donna

Selvaggia Lucarelli difende Travaglio: la polemica

Selvaggia Lucarelli
Selvaggia Lucarelli (Getty Images)

LEGGI ANCHE —> Giancarlo Magalli, la battutina scomoda su Selvaggia Lucarelli a Tv Talk

35 anni di giornalismo, la maggior parte delle condanne in sede civile tra cui una per una battuta su Schifani“: così esordisce Selvaggia Lucarelli in difesa di Marco Travaglio. La giornalista, che non ha peli sulla lingua, invita le persone a riflettere prima di puntare il dito contro il direttore del Fatto Quotidiano.

Centinaia di querele infondate, processi subiti e ingiusti. Le cose vanno raccontate bene“, prosegue la Lucarelli, opponendosi con fermezza alle accuse che circolano sul web nei confronti di Travaglio. Sono in molti, infatti, a reputarlo indifendibile.

Marco Travaglio è spesso ospite di trasmissioni televisive, da “Otto e Mezzo” ad “Accordi e Disaccordi”. Il giornalista è sicuramente una figura che fa discutere, e che non lascia indifferenti gli altri giornalisti e protagonisti della scena politica. Guido Crosetto, replicando al tweet della Lucarelli, scrive così: “Vero, concordo. Per tutti però“.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Selvaggia Lucarelli (@selvaggialucarelli)

Per il politico, difendere la posizione di Travaglio significa prendere in considerazione anche quella dei suoi bersagli. Sono molte, infatti, le vittime “giornalistiche” del direttore del Fatto Quotidiano, che spesso non risparmia ai lettori il suo pungente moralismo.