Alessandro Pontin, la dedica d’amore della compagna indigna il web

Alessandro Pontin: per lui la sua compagna chiede pietà e dice di essere colpevole d’amore. Sui social si scatenano gli utenti

Alessandro Pontin
Alessandro Pontin (Foto da Facebook)

In questi giorni il volto di Alessandro Pontin abbiamo imparato a conoscerlo per la strage che ha compiuto a Trebaseleghe, nel Padovano. Falegname 49enne che nella notte tra sabato e domenica ha ucciso i suoi due figli e poi si è tolto la vita.

Li ha inseguiti per casa sua, in via Sant’Ambrogio e poi li ha barbaramente sgozzati. In seguito si è accoltellato alla giugulare.

Un omicidio-suicidio che ha scosso tutta l’Italia. Uno di quei casi di cronaca che sembra avere dell’inspiegabile ma che gli investigatori hanno ricostruito analizzando e studiando attentamente le tracce di sangue in casa.

Dalla camera da letto fino al portoncino d’ingresso della casa. I due ragazzi, Pietro di 13 anni e Francesca di 15, dalle ricostruzioni, pare che abbiano cercato in ogni modo di scappare al padre assassino che li ha “giustiziati” per vendicarsi dell’ex moglie ma che non ci siano riusciti.

Ora fa scalpore il post della compagna di Alessandro Pontin. Una dedica d’amore comparsa sua social che ha fatto indignare il web.

LEGGI ANCHE -> Identikit di Alessandro Pontin, l’uomo che ha ammazzato i due figli e poi si è tolto la vita

Alessandro Pontin, il post d’amore poi rimosso

LEGGI ANCHE -> Omicidio-suicidio a Padova, parla la mamma dell’assassino. Solo commiserazione per il gesto folle

Amo un uomo da sei mesi e non tornerà più a casa. Il suo gesto è stato un fulmine devastante: uccidere i figli e sé stesso” ha scritto la nuova compagna di Alessandro Pontin su Facebook. La donna che da circa sei mesi era legata al falegname che ha ucciso i suoi due figli.

“Cosa possono donare i giudizi? Sono colpevole d’amore… Pace a tutti. I processi li lascio a voi persone sapienti – ha continuato – Grazie a tutti coloro che sono vicini”.

Queste parole scritte affidate a Facebook hanno sconvolto e indignato il web e anche la comunità del comune del Padovano. Un post che professa amore e pietà nonostante il folle gesto.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter

Carabinieri
Carabinieri (GettyImages)

Qualcosa di incomprensibile che di certo non ha lasciato indifferenti gli utenti social. Una valanga di commenti indignati sotto al post che alla fine è stato rimosso.