Prelievi Bancomat: possibili rincari per i consumatori, la decisone in mano all’Antitrust

Bancomat Spa dal 2021 potrebbe rincarare la dose sulle commissioni legate ai prelevi allo sportello. La decisione è al vaglio dell’Antitrust

Prelievi Bancomat: possibili rincari per i consumatori, la decisone in mano all’Antitrust
Carte elettroniche (GettyImages)

Il 2021 si prospetta iniziare nel peggiore dei modi per i cittadini che usufruiscono degli sportelli Bancomat per i prelievi di denaro o transazioni monetarie. Un’operazione di routine che però potrebbe iniziare a costare molto caro.

Infatti Bancomat Spa ha lanciato un progetto di riforma del sistema di remunerazione del servizio di prelievo dei contanti su tutto il territorio nazionale. Per il momento la proposta è al vaglio dell’Authority, ma se dovesse essere approvata comporterebbe aggravi e aumento dei prezzi per i risparmiatori.

Su tutto il territorio per il momento la maggior parte degli Istituti di Credito offrono a tariffe agevolate, se non addirittura gratuitamente, la possibilità di effettuare i prelievi agli sportelli Atm di altri istituti. Bancomat Spa al momento è gestita da 125 società, con un 25% da Intesa e 19% da Unicredit e sembra che il meccanismo della remunerazione per il servizio offerto non vada più bene ai soci.

LEGGI ANCHE –> Arriva il bonus smartphone: telefono gratis per un anno e non solo

A rischio la cifra della commissione sui prelievi Bancomat

Prelievi Bancomat: possibili rincari per i consumatori, la decisone in mano all’Antitrust
Sportello Bancomat (GettyImages)

LEGGI ANCHE –> Legge di bilancio, in arrivo il bonus idrico di 1000 euro

Bancomat Spa ha motivato questa decisione parlando di “Efficientamento del servizio e remunerazione più trasparente per gli utenti” mentre la proposta avanzata specifica che la banca di riferimento non debba più fissare il costo del prelievo che invece passa all’istituto proprietario dell’Atm.

Per il cittadino questo comporterebbe non avere più certezza sulle commissioni di ogni singola transazione ma affidarsi invece alle disposizioni dei singoli Atm utilizzati e che conoscerebbe solo al momento dell’operazione. Anche un rincaro delle tariffe pagate rispetto a quelle vigenti in questo momento sono un tassello quasi inevitabile per il consumatore.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

Prelievi Bancomat: possibili rincari per i consumatori, la decisone in mano all’Antitrust
Bancomat (GettyImages)

Al momento l’Antitrust ha al vaglio la proposta anche se sembra improbabile la rigetti viste le recenti proposte contro il contante che sta attuando il Governo. Si vuole limitare il pagamento tramite cash ed incentivare l’utilizzo delle carte di pagamento elettroniche.