Coronavirus, Brusaferro: “L’Italia in una fase decrescente ma serve prudenza”

“Il nostro Paese è in una fase decrescente dell’epidemia”. Lo ha affermato il presidente dell’Istituto superiore di sanità, Silvio Brusaferro. Sarà fondamentale restare prudenti in queste vacanze natalizie. 

Sarà fondamentale restare prudenti in queste vacanze natalizie. 
Il presidente dell’Istituto superiore di sanità Silvio Brusaferro. (Immagine dal web)

L’Italia è in una fase decrescente dell’epidemia e questo fa ben sperare. Il presidente dell’Istituto Superiore di Sanità Silvio Brusaferro ha confermato che la curva dei contagi sta rallentando e la situazione sta migliorando. A dimostrarlo è il valore Rt che in quasi tutte le Regione è sotto 1. L’unica che continua ad avere un valore superiore è il Molise con 1,1. Sarà fondamentale però mantenere questo andamento ed è per questo che Brusaferro ha voluto raccomandare alla popolazione di evitare assembramenti e limitare al minimo il numero di invitati al cenone. Alcune Regioni come per esempio il Lazio e la Lombardia hanno un Rt instabile e nel Veneto sembra essere tornato a salire.

Leggi anche —> Covid, i sintomi precisi e a cosa bisogna stare attenti

CORONAVIRUS, BRUSAFERRO: “TERAPIE INTENSIVE ANCORA SOPRA LA SOGLIA CRITICA”.

Sarà fondamentale restare prudenti in queste vacanze natalizie. 
(Getty Images)

Leggi anche —> Bollettino del 23 dicembre: ancora in calo i soggetti attualmente positivi

Serve prudenza e soprattutto serve che i casi possano diminuire nel più breve tempo possibile così da ridurre l’impatto sul Servizio Sanitario Nazionale. Ancora sopra la soglia critica il dato sulle terapie intensive, ed è quello che preoccupa maggiormente. Ecco perché è fondamentale un appello al buon senso. Limitare il numero di persone durante le cene e i pranzi durante queste festività natalizie è importante, in quanto più aumentano le dimensioni delle aggregazioni più aumenta il rischio.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

Sarà fondamentale restare prudenti in queste vacanze natalizie. 
(Getty Images)

A preoccupare è sicuramente anche la variante del virus. E in merito si è espresso il presidente dell’Istituto superiore di sanità Silvio Brusaferro: “E’ di un +0.4 dell’Rt. Non sembrano esserci effetti sull’efficacia del vaccino e neppure sulla gravità clinica”.