Tragedia nella notte di Natale, morto cuoco 31enne da poco tornato da Londra

Un giovane cuoco 31 enne di Pordenone è morto ieri sera stroncato da un male improvviso. Lascia la compagna e una bimba di 6 mesi

Le tragedie che avvengono a cavallo delle festività sono forse le più brutte da superare per le famiglie che perdono qualcuno di caro. L’ultima notizia arriva da Cordenons, Pordenone, dove Andrea De Felice è morto a soli 31 anni stroncato da un malore improvviso. Inutili i soccorsi chiamati subito dai genitori, Andrea lascia la compagna Enrica e una bimba di appena sei mesi.

Andrea De Felice era un giovane cuoco tornato da pochi mesi da Londra, dove si era trasferito e aveva lavorato per un breve periodo. Il rientro a Pordenone era per lui un orgoglio e pensava già a come reinventarsi in patria anche dopo la nascita della figlia. Aveva lavorato sino a pochi giorni fa alla Vecia osteria del Moro, in centro a Pordenone.

LEGGI ANCHE —> Tragico incidente, morta ragazza poco prima della Vigilia di Natale

Andrea De Felice, la morta assurda del cuoco di Pordenone

LEGGI ANCHE —> Grave incidente lungo l’autostrada: tragico bilancio, morti e feriti

Sul corpo di Andrea è già stata disposta l’autopsia per capire le cause del decesso che al momento è inspiegabile, il cuoco non aveva lamentato sintomi negli ultimi giorni e nessuno si era accorto di nulla.

In passato, aveva prestato la sua opera per il noto chef Carlo Nappo. E proprio quest’ultimo lo ha ricordato sui social network, affermando di avere sentito Andrea solo pochi giorni prima: “Ci siamo sentiti tre giorni fa. Mi mancheranno le tue cavolate, il tuo chiedermi consigli, ciao amico”.

Anche la una stella Michelin Leadro Luppi si è espresso su Andrea: “La mia stella quest’anno si chiama Andrea, fa il cuoco ha 31 anni, l’ho conosciuto 2 mesi fa, lunedì 21 dicembre ho pranzato nel ristorante dove lui lavora, bella mano e bella persona. Questa notte è morto nel sonno. Una morte assurda senza motivo, è immorale che un ragazzo di 30 anni muoia cosi”.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

Per ricordare il ragazzo, è stata avviata anche una raccolta fondi, curata dagli amici e fratelli Luca e Marco Salvador. “Un 2020 da dimenticare, ma vi chiediamo un sostegno in questo Natale davvero triste. Un pensiero e una donazione per il nostro amico che ci ha lasciato questa notte all’improvviso e per aiutare anche la sua famiglia”. Non è ancora stata decisa la data del funerale.