Maschera viso con lievito di birra: come prepararla per coccolare la pelle!

Tutto quello che c’è da sapere e gli ingredienti da usare per realizzare una maschera viso fai da te con il lievito di birra.

maschera-viso-lievito-birra
Creare maschera fai da te (Pixabay)

Uno degli ingredienti meno conosciuti per coccolare la nostra pelle è sicuramente il lievito di birra. Quasi tutti lo conoscono come uno dei più grandi alleati in cucina ma, in realtà, questo piccolo panetto è un vero elisir di bellezza.

Questo perché è ricco di vitamine del gruppo B, magnesio, sali minerali, fosforo, ferro che hanno una grande azione trofica e che vanno a stimolare la rigenerazione della pelle, oltre che portare benefici a unghie e capelli.

Con il lievito di birra potete realizzare moltissime maschere per il viso fatte in casa da utilizzare almeno una volta alla settimana o comunque secondo le vostre esigenze.

Come realizzare una maschera fai da te con il lievito di birra

maschera-viso-lievito-birra
Creare una maschera fai da te (Pixabay)

Potete utilizzare la classica ricetta fai da te servendoci solo di 10/12 grammi di lievito di birra e dell’acqua tiepida. In una ciotola mettete il vostro lievito di birra tagliato a pezzi e aggiungete un po’ alla volta dell’acqua mescolando continuamente.

Questa operazione deve essere fatta in modo graduale così da avere un composto né troppo liquido né troppo compatto, creando delle difficoltà quando andremo a stenderlo.

Quando avrete raggiunto la consistenza che volete, applicatelo sul viso precedentemente deterso.

Potrete concentrarvi soprattutto sulle zone dove appaiono delle rughe (questo tipo di maschera è molto efficace come antirughe). Una volta applicata la maschera, dovete lasciarla agire lasciandola in posa per almeno 20 minuti in modo da lasciarla asciugare.

Dopodiché potrete risciacquare con abbondante acqua tiepida e mettere una buona crema idratante. I risultati saranno visibili dopo le prime applicazioni.

Maschere viso efficaci e dall’azione purificante

maschera-viso-lievito-birra
I benefici delle maschere con il lievito di birra (Pixabay)

Ovviamente il lievito di birra ha anche azioni purificanti e, quindi, è molto importante anche per l’acne. Mescolando il lievito con il limone, riuscirete a creare una maschera per il viso dalla potente azione antibatterica, astringente e schiarente.

Sciogliete in acqua tiepida 1 panetto di lievito di birra, fate riposare il composto per qualche minuto e poi successivamente aggiungete il succo di ½ limone. Dopo aver ottenuto un composto omogeneo, applicatelo sul viso lasciandolo agire per circa 15 minuti e risciacquare.

È meglio utilizzare questa maschera la sera prima di andare a dormire perché il limone è fotosensibilizzante e, quindi, rende la vostra pelle molto più delicata ai raggi del sole.

Se, invece, avete la pelle mista, potete servirvi dell’azione del lievito unito allo yogurt. Quest’ultimo idrata la pelle ma, allo stesso tempo, la purifica anche.

Sciogliete ½ panetto di lievito con un po’ di latte tiepido e, poi, mescolate il risultato in ½ vasetto di yogurt naturale. Stendete il vostro composto sul viso per almeno 15 minuti e, dopo, risciacquate con abbondante acqua tiepida.

Pe le pelli secche, invece, potete provare il lievito con l’azione del l’olio d’oliva. Il procedimento è simile a quelli sopra descritti. Una volta ottenuto il composto omogeneo, basterà aggiungere 1 cucchiaino di olio d’oliva.

Quest’ultimo è ricco di proprietà antiossidanti che contrastano l’azione dei radicali liberi e, quindi, prevengono l’invecchiamento cellulare.

Basta applicare questa maschera per almeno 15 minuti e, dopo, risciacquare con abbondante acqua tiepida. I risultati saranno visibili fin da subito, vedrete!