Maschere viso fatte in casa per brufoli: ricette utili e semplici da realizzare!

Per risolvere il problema dei brufoli potete realizzate delle maschere viso fai da te particolarmente efficaci. Ecco tutti i dettagli!

maschere-viso-casa-brufoli
Combattere i brufoli con le maschere fai da te (Pixabay)

Alzi la mano chi non ha mai lottato con quei antiestetici brufoli. Soprattutto chi ha la pelle grassa, o tendenzialmente soggetta ad acne sa quanto, è importante prendersi cura della propria pelle per evitare scocciature.

In commercio ci sono molti prodotti ma, per combattere gli odiosissimi brufoli e prenderci cura della nostra bellezza, potete ricorrere anche a trattamenti casalinghi.

Una maschera fai da te ha molti vantaggi tra cui l’utilizzo di ingredienti sicuramente più naturali e, quindi, meno aggressivi per la pelle. Per questo motivo, la maschera fai da te è sicuramente il metodo migliore per combattere i brufoli e far ritrovare alla pelle morbidezza e luminosità. Dopo aver visto la maschera fai da te con il lievito, diamo un’occhiata alle maschere fatte in csa per i brufoli.

Realizzare una maschera viso fai da te in casa al miele

maschere--viso-casa-brufoli
Come creare una maschera fai da te (Pixabay)

Un trattamento molto utile per combattere i brufoli è sicuramente quello a base di miele che si può facilmente realizzare in casa. È un prodotto naturale al 100% che, oltre a purificare la pelle, andrà a combattere anche eventuali stati infiammatori rendendola più morbida. Potete utilizzare qualsiasi miele presente nella vostra dispensa ma, se abbiamo la possibilità di scegliere, conviene prediligere il miele di Manuka.

Questa tipologia di miele contiene delle sostanze naturali che hanno effetto su moltissime specie di batteri. Si tratta di un miele adatto sia per creare una maschera per il viso e che può essere applicato anche sul singolo brufolo per la sua azione antibatterica.

Per preparare la maschera vi occorreranno 2 cucchiai di miele, 1 cucchiaio di sale e 1 cucchiaino di limone.

Mescolate i 3 ingredienti fino ad ottenere un composto omogeneo e che non presenti grumi. Una volta ottenuto il composto, lo andrete ad applicare sul vostro viso e lo lascerete agire per almeno 15 minuti. Dopo di che, andrete a risciacquare con abbondante acqua tiepida il vostro viso.

Questo trattamento può essere ripetuto diverse volte alla settimana e, già dalle prime applicazione, noterete dei miglioramenti. Oltre all’azione del miele, anche il sale e il limone hanno importanti proprietà anti batteriche e aiutano a combattere l’infiammazione.

Per questo motivo, se durante l’applicazione, avvertite un leggero pizzicore è del tutto normale.

Scrub per aliminare tossine

maschere-viso-casa-brufoli
Scrub per brufoli (Pixabay)

Un altro rimedio molto utile per combattere i brufoli è lo scrub. La sua azione è in grado di eliminare le tossine che si depositano sul vostro viso e, in questo modo, favorire il rinnovamento dell’epidermide.

Lo scrub può essere usato in combinazione con lo zucchero di canna. Questo tipo di scrub ha un forte potere astringente, antibatterico ed esfoliante in grado di rimuovere le cellule morte, le impurità e il sebo in eccesso.

Per realizzarlo ci occorrerà 1 cucchiaio di zucchero di canna, 2 cucchiaini di miele e 2 cucchiaini di succo di limone. A questo punto bisognerà mescolare i 3 ingredienti per avere un composto omogeneo da applicare al viso.

Il vostro scrub andrà fatto agire per qualche minuto in modo da dare il tempo ai granuli di stimolare il corretto e naturale rinnovamento della pelle. Dopodiché basterà risciacquare con acqua fredda utile per la chiusura dei pori e asciugare il viso.

Un altro scrub da fare a casa, e davvero molto utile, è quello con il bicarbonato di sodio. Quest’ultimo, essendo un naturale astringente, antibatterico e antinfiammatori non si limita ad eliminare le cellule morte dalla pelle, ma evita anche che batteri proliferino sulla nostra pelle.

Per prepararlo ci occorrerà 1 cucchiaino di bicarbonato di sodio, poca acqua tiepida e 1 cucchiaio di olio di oliva. Si mescola il tutto in modo da formare un composto omogeneo che, poi, andrà applicato sulla pelle. I risultati si noteranno fin dalle prime applicazioni.