Colpito da un malore in casa nel giorno di Natale: muore giovane padre

Un giovane padre di 38 anni è morto nel giorno di Natale dopo essere stato colto da un aneurisma cerebrale mentre si trovava in casa.

Galles muore padre colpito da un malore
Ambulanza (annette shaff – Adobe Stock)

Aveva giocato con i suoi due figli, successivamente era andato a letto, ma svegliandosi è stato colto da un improvviso malore. È morto così, nel giorno di Natale, un giovane padre di 38 anni finito in ospedale qualche ora prima dopo essere stato colpito da un aneurisma cerebrale risultata fatale. A nulla sono valsi gli sforzi del personale medico dell’ospedale di Cardiff, in Galles, dove era stato trasportato d’urgenza. L’uomo di 38 anni lascia la moglie e due figli di 12 e 9 anni.

Leggi anche —> Terribile incidente stradale: muore manager di 49 anni a pochi giorni da Natale

Galles, si sente male in casa nel giorno di Natale: giovane padre muore colpito da un aneurisma cerebrale

Ischia padre incidente scooter
(Cezary Paweł – Pixabay)

Leggi anche —> Tragedia a Natale: bambina si spara alla tempia con una pistola

Tragedia in Galles, dove un uomo è morto dopo essere stato colto da un aneurisma cerebrale nel giorno di Natale mentre si trovava nella propria abitazione di Tonteg, vicino a Pontypridd. Stando a quanto riporta la stampa locale e la redazione del tabloid britannico The Sun, il 38enne Mark Cox la sera prima aveva giocato con i suoi due figli di 12 e 9 anni, poi era andato a dormire. La mattina seguente, il giovane padre si era svegliato con un forte mal di testa e le sue condizioni sono velocemente peggiorate tanto da richiedere il trasporto d’urgenza presso l’ospedale di Cardiff.

Presso il nosocomio della capitale gallese, i medici hanno provato in tutti i modi a salvargli la vita, ma ogni tentativo si è rivelato inutile. Il 38enne, purtroppo, è deceduto qualche ora dopo il suo arrivo in ospedale.

Numerosi i messaggi di cordoglio per la famiglia di Mark lascia la moglie Tracey, di 36 anni, ed i due figli Lily e Connor. La sorella del 38enne, come riporta The Sun, ha affermato che Mark non aveva avuto malori prima della tragedia e non aveva mai fumato o bevuto.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter.

Ospedale
(Getty Images)

Per aiutare la famiglia a sostenere le spese, è stata creata una raccolta fondi sulla piattaforma GoFoundMe che al momento ha raccolto oltre 12mila sterline.