Hai questa banca? Non vogliono contanti e prelievi bancomat

La guerra del Governo al contante continua: ecco quali sono le banche che lottano contro i prelievi bancomat

Sportello Bancomat
Sportello Bancomat (Getty Images)

Il Governo prosegue la propria lotta contro il contante. Dopo l’introduzione del Cashback, proiezionidiborsa.it parla di un’ulteriore iniziativa volta a favorire l’utilizzo delle carte: l’innalzamento delle commissioni. Si punta, nel 2021, ad estinguere quasi del tutto l’utilizzo del contante, per combattere l’evasione fiscale. Addirittura, per gli esercenti, è previsto un credito d’imposta pari al 30% sulle commissioni POS.

La Bancomat Spa, una società che comprende 125 banche italiane, ha aderito all’iniziativa del Governo con grande partecipazione. Di seguito, i dettagli sulla proposta con cui quest’ultima intende riformare il sistema di prelievo dei contanti.

LEGGI ANCHE —> Prelievi Bancomat: possibili rincari per i consumatori, la decisone in mano all’Antitrust

Bancomat Spa: riforma del sistema di prelievo

Guerra al contante
Guerra al contante (Getty Images)

LEGGI ANCHE —> Bancomat, la comodità del prelievo dei contanti senza utilizzare il PIN

Bancomat Spa, società che include 125 banche italiane, ha intenzione di riformare il proprio sistema di prelievo agli sportelli, mostrandosi perfettamente in linea con quanto deciso dal Governo. Entro il 2021, la lotta al contante dovrà dare i suoi frutti, circoscrivendo l’evasione fiscale.

Attualmente, il pagamento tramite bancomat è il più utilizzato dagli italiani, sia per quel che concerne i prelievi, sia per i pagamenti con carta di debito. Questa notizia, se rapportata con la riforma che Bancomat Spa intende portare avanti, appare ancora più sconvolgente: si tratterà di una vera e propria doccia fredda per i clienti delle banche.

In particolare, Bancomat Spa vorrebbe imporre un prezzo di commissione che non sia più stabilito dalla singola banca, ma dall’istituto dell’ATM. Questo, per i risparmiatori, significherebbe indubbiamente un incremento delle tariffe: le banche, infatti, non avrebbero più alcun interesse nell’abbassare i costi ai non clienti.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter

Bancomat
Bancomat (Ahmad Ardity da Pixabay)

La guerra contro il contante prosegue la sua corsa. Di questo passo i risparmiatori, volenti o nolenti, saranno sempre più incentivati ad adoperare le carte.