Barbara d’Urso: “prendo delle gocce”, il segreto della sua immunità

La conduttrice Barbara D’Urso rivela il protocollo quotidiano da segure alla lettera come segreto della sua immunità.

Barbara d'Urso gocce immunità
Barbara d’Urso (Getty Images)

La madrina dell’attuale edizione del Grande Fratello Vip, Barbara D’Urso, ha fatto conoscere nelle ultime ore un sorprendente lato nascosto della sua vita. In molti si sono sempre domandati come la reginetta Mediaset riuscisse a mantenere una costante grinta nel suo lavoro. In perfetta forma e lontano da sbagliare anche soltanto un colpo, Barbara oggi confessa quale sia il suo segreto, specialmente in questo 2020.

Leggi anche —->>> Barbara D’Urso e il triste ricordo di un amico speciale recentemente scomparso

Barbara d’Urso e la rivelazione sulle sue fatidiche gocce

Potrebbe interessarti anche —>>> Barbara D’Urso, quali sono i programmi riconfermati nel 2021

Barbara, infatti, nella sua quotidianità appare ai suoi fan come una donna che sembra avere il perfetto dono dell’ubiquità. Tra la costante presenza nei suoi programmi, i relativi retroscena e la sua attività costantemente aggiornata dei suoi seguitissimi profili social, ha deciso di confessare quale sia la vera natura di questa incredibile forza.

Nel corso di una recente intervista la presentatrice ha raccontato di come sia la sua routine giornarliera e svelando la sua atipica abitudine mattutina. Dopo essersi svegliata come da consuetidine intorno alle ore 6 avrebbe ammesso di fare uso di alcune gocce, per poi continuare la sua giornata.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

“Prendo una serie di gocce omeopatiche, avrebbe infine rivelato Barbara con molta naturalezza. Per poi continuare la descrizione del suo percorso quotidiano che la guida verso la sua impegnativa giornata lavorativa: “Esco di casa, un’ora e mezza di danza classica, poi dalle 9.40 sono al lavoro”.