Flavio Insinna (ancora) nei guai: L’Eredità è a rischio sabotaggio

Momento difficile per Flavio Insinna, il noto conduttore TV infatti è finito nei guai. La sua Eredità è a rischio sabotaggio.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Flavio Insinna (@flavioinsinna_)

Flavio Insinna ancora nei guai: il conduttore TV in onda tutti i giorni con la sua Eredità, rischia grosso. Più precisamente una fetta di popolazione infatti ha dichiarato di non voler più seguire il programma Rai Uno. Insinna ha ricevuto un ammonimento dalla RAI: una lettera che il Presidente di Federcaccia – Massimo Buconi – ha destinato al noto conduttore. Insinna avrebbe proferito infatti delle frasi poco carine nei confronti dei cacciatori e quindi tutta la categoria si sarebbe sentita offesa da simili illazioni.  “Ancora una volta nel corso della trasmissione televisiva ‘L’eredità’ il conduttore Flavio Insinna si è lasciato andare a commenti discriminatori e offensivi nei confronti dell’attività venatoria e dei suoi praticanti” questo è un frammento della lettera ricevuta dai vertici della televisione pubblica.

LEGGI ANCHE –> Pierpaolo Pretelli e Giulia Salemi, prima la dichiarazione e poi i dubbi

Flavio Insinna, cosa rischia il presentatore TV

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Flavio Insinna (@flavioinsinna_)

LEGGI ANCHE –> Chi è Nicolò Zenga, il figlio di Walter: “Mi ha aiutato moltissimo”

Le accuse rivolte ad Insinna sono quelle di impiegare la televisione nonché la notorietà per divulgare delle opinioni personali senza che nessuno possa contestare. La caccia, prosegue Federcaccia …è una attività pienamente legittima, prevista e normata dalle leggi dello Stato”. Non sarebbe la prima volta, secondo il Presidente Nazionale della Federazione che Insinna approfitti del suo “potere” di entrare nelle case degli italiani ogni giorno per poter dire la sua, opinione espressa peraltro a titolo gratuito. Massimo Buconi ha fatto sapere inoltre che ha deciso di ricorrere alle vie legali: le accuse sarebbero di diffamazione.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook,Instagram e Twitter.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Flavio Insinna (@flavioinsinna_)

La lettera si conclude con una “promessa”…sarà nostra cura invitare tutti i nostri iscritti e i cacciatori italiani e le loro famiglie a non seguire più la trasmissione”.