Rooibos, proprietà e benefici del tè rosso aiuto detox durante le feste

Si tratta di un tè rosso originario del Sud America dalle innumerevoli proprietà depurative e detox utile per queste festività. Scopriamo il rooibos

Rooibos, proprietà e benefici del tè rosso detox durante le feste
Rooibos (Foto di Pexels da Pixabay)

Sempre più spesso anche in Italia si usa consumare tè e tisane per accompagnare i pasti oppure prima di andare a dormire, un modo salutare per bere liquidi e fare bene all’organismo con qualcosa di dissetante per la mente e il cuore.

Visto il periodo di festività in cui siamo soliti mangiare sempre un po’ di più, è consigliabile associare la nostra dieta ad un tè dalle spiccate proprietà detossinanti e depurative, il rooibos. Originario del Sud America dove è considerato bevanda nazionale, è una bevanda salutare e ricca di benefici, che può essere utilizzata da tutti in quanto non possiede controindicazioni.

Il rooibos, noto anche come redbush o tè rosso africano, si ottiene dalle foglie e ramoscelli della pianta che appartiene alla famiglia delle leguminose.

La messa in infusione di questo tè prigiona l’inconfondibile colore rosso dal sapore dolciastro e aromatico.  A differenza della maggior parte del tè è naturalmente privo di caffeina. Dopo averlo lasciato in infusione almeno 10 minuti, si può gustare arricchendolo con cannella, conosciuta per il suo potere antisettico, e della scorza d’arancia, ottima come rilassante naturale.

LEGGI ANCHE -> Per combattere lo stress prima di dormire arriva in soccorso il miele. Vediamo come

Proprietà benefiche sulla salute del rooibos

Rooibos, proprietà e benefici del tè rosso detox durante le feste
Ragazza che beve il tè (Foto di StockSnap da Pixabay)

LEGGI ANCHE –> Migliori vini rossi e bianchi italiani 2020: la classifica di 5StarWines

Si tratta sicuramente di un ottimo alleato della nostra salute da introdurre non solo per le festività, ma anche come sostituto dell’acqua per chi non la gradisce al naturale. Si può bere al naturale, oppure con un goccio di latte aromatizzato, mai aggiungere zucchero o miele.

Una delle prime pubblicazioni che parlano delle proprietà del rooibos è apparsa nel 2008 sulla rivista Journal general fisiologia e biofisica, che ha messo in luce l’azione rigenerativa di questo tè sulle cellule del fegato.

Come abbiamo detto è piacevolmente dolce per la bassa percentuale di tannini, anche se il suo contenuto calorico è pari allo zero: 0,6 kcal per 100 ml di prodotto. Contiene sali minerali e vitamine importanti per l’organismo, come vitamina C, magnesio, fosforo, zinco, calcio, polifenoli e flavonoidi.

Un aspetto importante del rooibos è che la quantità di antiossidanti presenti al suo interno è pari a quella contenuta nel tè verde e nel tè nero, senza la presenza di caffeina. Gli antiossidanti sono importanti perché contrastano la formazione di radicali liberi, principali responsabili dell’invecchiamento precoce.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter

Rooibos, proprietà e benefici del tè rosso detox durante le feste
Tè Rooibos (Foto di StockSnap da Pixabay)

È da segnalare anche la sua proprietà antivirale che sostiene il sistema immunitario, digestivo naturale detossinante soprattutto in vista dell’inverno. Ideale per le donne in gravidanza perché attenua la nausea e calma gli spasmi di stomaco e intestino.