Tragedia in Tirolo: un padre strangola le figlie piccole e le uccide

La tragedia si è consumata oggi a Laengenfeld, quando un uomo ha ucciso le figlie  di 2 anni e di 9 mesi e poi ha tentato il suicidio.

Polizia
Polizia (Getty Images)

Nel Tirolo austriaco si è consumato un dramma nelle ore scorse dove un giovane papà ha ucciso le sue figlie piccole e poi ha tentato di togliersi la vita.

Il delitto è avvenuto in una villetta unifamiliare nella cittadina austriaca della zona di Soelden dove la famiglia abitava. A dare l’allarme è stata la compagna dell’uomo e mamma delle piccole quando intorno alle 15:30 ha chiamato la polizia. La donna non era in casa al momento del crimine perché impegnata sul posto di lavoro, quando non riusciva a mettersi in contatto con il padre delle piccole si è impensierita e purtroppo le sue preoccupazioni non erano infondate.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE –> Test del DNA come regalo di Natale alla compagna: scopre di essere suo fratello

Il tragico epilogo della vicenda

bambina uccisa
bambina uccisa – pixabay

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> D&G vendono la villa delle Eolie per 6 milioni, sorpresa per l’acquirente

Quando le volanti sono accorse sul posto purtroppo non hanno potuto far altro che constatare il decesso delle bambine, avvenuto per strangolamento. Ad uccidere le piccole sarebbe stato il padre, un ventottenne che dopo aver commesso l’efferatezza ha tentato il suicidio.

L’uomo è stato trasportato all’ospedale di Zams ma non è in pericolo di vita ed ora è sorvegliato dalla polizia in attesa di essere condotto in carcere con l’accusa di aver ucciso le figlie.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter.

funerale
Funerale (Foto di carolynabooth da Pixabay)

Ancora non sono chiari però i motivi che l’hanno portato a compiere un gesto simile e le circostanze del crimine sono ancora oggetto di indagine.