Venezia, striscione sul Ponte di Rialto: slogan goliardico contro il 2020

Sul Ponte di Rialto è apparso questa mattina uno striscione dai toni ironici e provocatori in onore dell’anno passato. Un saluto al 2020 senza rimpianti per dimenticare il difficile periodo.  

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Venezia NON è Disneyland (@venezia_non_e_disneyland)

Uno striscione per dire addio e dimenticare l’anno passato. A Venezia sul Ponte di Rialto, questa mattina è sbucato un drappo bianco con uno slogan, scritto a caratteri cubitali, che non lascia dubbi sul suo significato: ‘Fan…2020’.

Venezia si sveglia con lo striscione di addio 2020 al centro di uno dei suoi più famosi ponti. Il Ponte di Rialto è stato scelto come luogo per mostrare a tutta la città lo slogan goliardico. A due giorni da Capodanno, la voglia di dimenticare l’anno horribilis passato e le aspettative per un periodo di ripresa si fanno sentire.

Leggi anche —> Maxi rissa in centro tra adolescenti: due nuovi episodi in poche ore

Striscione ironico e scaramantico apparso sul Ponte di Rialto: a realizzarlo un gruppo di veneziani

Ponte Rialto Venezia
Ponte Rialto Venezia (Foto di Ildigo da Pixabay)

Leggi anche —>  Venezia, il Mose non si alza e il centro finisce sott’acqua

Ironico e scaramantico, lo slogan apparso sul drappo appeso al Ponte di Rialto ha voluto dare un addio d’effetto al difficile 2020.

Lo striscione ha destato curiosità tra i cittadini e non solo. La zona di Rialto è tra le più famose della città lagunare, punto di snodo per raggiungere tantissimi luoghi. Già questo Natale il Ponte di Rialto ha attirato l’attenzione in quanto trasformato in un libro virtuale.

Proiettate sul monumento , fino al 31 dicembre,  pagine tra le più significative della storia della città. L’iniziativa si inserisce nell’ambito dei festeggiamenti anticipati per i 1600 anni di Venezia.

E questa mattina il Ponte di Rialto è stato scelto anche da un gruppo di veneziani, rimasti anonimi, autori dello striscione.  Si ipotizza che siano membri di Venice Goldon Awards, sito satirico sugli eventi veneziani.

 «Nessuna provocazione solo uno dei nostri soliti gesti tra l’ironia e la provocazione augurando a tutti tempi migliori considerato quanto sia stato duro, sia in termini di salute e vittime ma anche economicamente, l’anno che se ne sta andando», il commento degli autori.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

Sul posto sono intervenute le forze dell’ordine per identificare coloro che hanno appeso lo striscione sollecitando di  rimuovere la scritta.