Milano, l’ex palazzo delle Poste cambia proprietario: acquistato per una cifra record

L’ex palazzo delle Poste di piazza Cordusio 3 è uno degli immobili iconici della città e il suo valore è da capogiro

Ex palazzo delle Poste
Ex palazzo delle Poste a MIlano (Gettyimages)

Uno dei palazzi più belli ed iconici di Milano cambia proprietario. Si tratta dell’ex Palazzo delle Poste, in piazza Cordusio 3. Uno stabile non solo antico e di valore, che sorge nel cuore finanziario della città della Madonnina.

Prima sede della Borsa, poi dal 1998 al 2011 il palazzo di Poste Italiane. Con un investimento di 23 milioni di euro è stato completamente ristrutturato tra il 2015 e il 2018. Proprio in questo anno Starbucks ha scelto il palazzo per il suo primo punto vendita in Italia che è diventato la prima Starbucks Reserve Roastery d’Europa.

Non solo Starbucks fra gli inquilini di un certo calibro del palazzo ma anche JP Morgan e Natwest con i loro uffici. Oggi lo stabile è stato venduto per la “modica” cifra di 246,7 milioni dal Fondo di Investimento Alternativo immobiliare Pacific 1 al Fondo di Investimento Alternativo immobiliare Milan Trophy RE Fund 3.

LEGGI ANCHE –> Fine della pandemia, le previsioni della “signora Biontech”

Milano, l’ex palazzo delle Poste nelle mani di Mediobanca

Ex palazzo delle Poste
Ex palazzo delle Poste a piazza Cordusio (Gettyimages)

LEGGI ANCHE –> Silvio Berlusconi: momento difficile, il rischio di restare senza alloggio

E così l’ex Palazzo delle Poste di Milano, edificato nel 1901, che continua a primeggiare nella piazza e nel cuore finanziario del capoluogo lombardo passa nelle mani di Mediobanca che ne avrà l’esclusiva per un periodo. Questi gli accordi a cui si era arrivati lo scorso 23 ottobre nel quale tra tutti i partner coinvolti nel “beauty contest” si era giunti alla concessione di un periodo di esclusiva a Mediobanca da parte di Kryalos Sgr.

Mediobanca si dice soddisfatta dell’investimento in un periodo di certo non facile come il 2020. Di “operazione prestigiosa” parla Dino Gioseffi, Coverage Larg Corp & Head of Real Estate di Mediobanca descrivendo la capacità esclusiva del gruppo di identificare “immobili iconici con locatari solidi e di qualità, strutturando e seguendo l’intero iter di acquisizione secondo le best practice di mercato”.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

Ex palazzo delle Poste
Ex palazzo delle Poste a Milano (Gettyimages)

Un’opportunità “in termini di diversificazione e rendimento” ha spiegato poi Angelo Viganò, Head of Mediobanca Private Banking che dimostra come cresce la volontà dei clienti di dirigersi verso “soluzioni finanziarie alternative nel real estate come i club deal”.