L’Eredità: in gioco la trasparenza del programma, risponde Cannoletta

Il campione de L’Eredità, Massimo Cannoletta, accusato di aver falsificato le domande assieme ad Insinna, sbotta con la verità.

eredità Massimo Cannoletta trasparenza
Massimo Cannoletta (Instagram @massimocannolettafanpage)

Leggi anche —>>> Massimo Cannoletta lascia L’Eredità e fa una dedica speciale

L’affermato campione de L’Eredità, Massimo Cannoletta, è stato recentemente sommerso da una bufera di accuse, secondo quali sarebbe in gioco la trasparenza del programma. L’opinione di alcuni sostiene con fermezza che il successo di Cannoletta sia dovuto ad alcune macchinazioni all’interno del quiz. Le fatidiche risposte del campione sarebbero sopraggiunte ogni qual volta e soltanto grazie all’ausilio dell'”onnipotente presentatore”, Flavio Insinna. Il parere in merito all’accaduto di Massimo, però, non tarderà ad arrivare.

L’Eredità: la risposta di Cannoletta

Massimo Cannoletta eredità trasparenza
Massimo Cannoletta (Instagram @massimocannolettafanpage)

Potrebbe interessarti anche —>>> Massimo Cannoletta, il racconto a La vita in diretta: “Non mi fermano perché…”

Il campione è stato chiamato come ospite nella trasmissione de La Vita In Diretta, condotta da Alberto Matano. In onda sulla Rai, Massimo, difende la sua integrità di uomo come di concorrente. E non esitando in ugual misura a rimproverare gli artefici di tali dicerie, ribadisce la serietà del presentatore romano ed ormai quasi amico, Insinna.

Dalle parole scambiate tra i due, sembrerebbe che parte del pubblico, una fantomatica squadra rivale dei fan del campione, abbia dichiarato alcune impurità nel programma. A tali accuse egli ha prontamente risposto in diretta tv: “nessuno mi ha mai passato le risposte. La squadra de L’Eredità è stata impeccabile.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Massimo Eredità (@massimocannolettafanpage)

Dunque il sopravvissuto di origini pugliesi, nel concludere il suo intervento, ha pienamente consolidato la validità del mese e mezzo trascorso nella trasmissione. Tra vittorie ed alcune impercettibili sconfitte, nonostante il tempo passi e molti fatichino a riconoscerlo per strada per via della mascherina, conferma che il calore dei suoi fan sui social è sempre molto evidente.