Tragedia a tavola: spara alla madre e balla accanto al cadavere con la sorella

“So che mi ucciderai, ma io ti amo”: le ultime parole della donna, prima che il figlio le sparasse fatalmente alla testa.

Le autorità dell’Utah hanno aperto le indagini sull’omicidio di una donna, uccisa da un colpo di pistola alla tempia. Secondo quanto riporta Crime Online, le prime notizie indicano che l’assassino è il figlio; mentre sia la vittima sia la sorella minore dell’assassino erano già a conoscenza della premeditazione del crimine. Deseret News riferisce che Mike Lopez, 23 anni, è stato accusato di omicidio colposo. La tragedia è avvenuta lo scorso 23 dicembre e  la vittima è Victoria Ramirez, 43 anni, sua madre; uccisa nell’abitazione familiare a Springville, Stati Uniti. Le due sorelle minori, rispettivamente di 14 e 17 anni, erano entrambe presenti al momento del reato che, molto probabilmente, Ramirez aveva già progettato e messo in atto con anticipo.

LEGGI ANCHE >>> Ragazzo di 18 anni morto assiderato: Google Maps sotto accusa

Madre e figlie erano riunite attorno alla tavola della sala da pranzo: all’improvviso Mike Lopez è entrato nella stanza e ha puntato l’arma contro la madre

Authorities in Utah are investigating the bizarre murder of a Utah woman by her own son, and initial reports indicate…

Pubblicato da The Police Reporter Crime News & Arrest Database su Lunedì 4 gennaio 2021

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Grease? “Sessista, omofobo e misogino”. Bufera sul web

I rapporti degli agenti locali e l’affidavit del tribunale riferiscono che Mike si era voltato verso la sorella di 14 anni: i due si sono scambiati un rapido cenno del capo. La ragazza si è poi nascosta e rinchiusa a chiave nel bagno: la porta era sotto il controllo dall’altra sorella. Le ultime parole della signora Ramirex al figlio sono state “So che mi ucciderai e ti amo”, prima che il figlio le “sparasse un solo colpo, colpendola al collo e al viso.” Le dichiarazioni ufficiali asseriscono che il colpo è stato fatale e la donna è morta sul colpo.

L’uomo è stato accusato di omicidio colposo, crimine di primo grado, dal quarto distretto di Provo. L’accusa si estende alla violenza domestica in presenza di minori e al possesso illegale di un’arma, entrambi, reati di terzo grado. Il caso è stato trasferito lo scorso lunedì al quarto tribunale nel distretto di American Fork. Lopez dovrà apparire in tribunale il 12 gennaio.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

La ragazza è uscita dal bagno e ha accarezzato i capelli della madre. Infine, secondo quanto riporta il comunicato, fratello e sorella avrebbero iniziato a ballare insieme, accanto alla salma della madre.