Donna aggredita e sbranata da branco di cani mentre fa jogging

Un’insegnante di 58 anni è deceduta sabato scorso dopo essere stata assalita da un branco di sei cani, mentre faceva jogging, che hanno dilaniato il suo corpo.

Argentina donna uccisa cani
(Andrey_and_Lesya – Pixabay)

Tragedia in Argentina, dove una donna di 58 anni è stata aggredita ed uccisa da un branco di cani. La vittima, sembra stesse facendo jogging quando improvvisamente diversi cani l’hanno colta di sorpresa attaccandola ferocemente. A ritrovare il cadavere della 58enne sarebbe stato un uomo che passeggiava nella zona, nella città di Benito Juárez. Sul posto sono immediatamente intervenuti i soccorsi che non hanno potuto far nulla per la donna, di cui alcune parti del corpo erano state letteralmente dilaniate dagli animali.

Leggi anche —> Argentina, bambino di 3 anni ucciso a colpi d’arma da fuoco mentre gioca davanti casa

Argentina, aggredita da un branco di cani mentre fa jogging: muore insegnante di 58 anni

Argentina suicidio 16enne
Polizia argentina (Getty Images)

Leggi anche —> Argentina, giovane insegnante uccisa dal suo stalker: lo aveva già denunciato

Una donna è deceduta sabato scorso a Benito Juárez, cittadina a circa 400 chilometri a sud da Buenos Aires, in Argentina, dopo essere stata attaccata da un gruppo di cani. La vittima è Sara Noemi Gaspani, insegnante locale di 58 anni. La donna, stando a quanto riporta la redazione del quotidiano argentino El Tiempo, stava facendo jogging in una zona della periferia quando sarebbe stata assalita da un branco di sei cani che l’hanno gravemente ferita e poi dilaniato il suo corpo. Un uomo che si trovava in zona ha notato il cadavere con alcuni degli animali che ancora stavano mordendo la vittima.

Sul luogo della tragedia sono arrivati i paramedici che non hanno potuto far altro che costatare il decesso dell’insegnante. Intervenuta anche la polizia che ha avviato le indagini su quanto accaduto.

Dall’autopsia, come riporta El Tiempo, sarebbe emerso che la donna sarebbe stata assalita da sei cani ed uno dei più grandi le avrebbe inferto un morso strappandole letteralmente la gola. Le gravi ferite avrebbero poi causato un arresto cardiorespiratorio.

Dalle indagini sarebbe poi emerso che gli animali che avrebbero aggredito la 58enne apparterrebbero ad una donna, la quale si occupa di dare rifugio ai cani randagi della città. Quest’ultima, riporta El Tiempo, quando si sarebbe resa conto di quanto accaduto avrebbe ucciso avvelenandoli alcuni dei quadrupedi, le cui carcasse sarebbero state ritrovate sepolte nella sua proprietà.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

Ambulanza Argentina
Ambulanza Argentina (Getty Images)

La donna in questione rischia adesso un’accusa di omicidio colposo, ma le indagini sono ancora in corso e gli inquirenti stanno provvedendo a tutte le verifiche del caso.