Bonus mobili: condizioni e apparecchi oggetto di detrazione

Detrazione su mobili ed elettrodomestici: confermata la riduzione al 50% per l’arredo di un immobile da ristrutturare

bonus mobili
(Getty Images)

Anche per l’anno 2021 è prevista la detrazione Irpef del 50%, su mobili ed elettrodomestici, per la ristrutturazione di un immobile. La condizione per accedervi è quella di effettuare l’acquisto entro il 31 dicembre 2021 su mobili ed elettrodomestici con classe non inferiore alla A +. Per i grandi elettrodomestici, invece, sarà necessaria una classe energetica non inferiore alla A, in caso di obbligatorietà di etichetta.

La detrazione si applica anche ai dispositivi elettrici di riscaldamento quali ventilatori, radiatori etc.,  e su quelli per il condizionamento. Per quanto riguarda i mobili, oggetto di detrazione saranno letti e materassi, armadi, scrivanie, tavoli, divani e poltrone, librerie insieme ai dispositivi necessari per l’illuminazione.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Bonus 100 euro: novità in arrivo sul nuovo decreto

Bonus mobili: quando richiederlo e per cosa

bonus mobili
(Getty Images)

La manovra 2021 ha confermato il bonus previsto sull’acquisto di mobili ed elettrodomestici per arredare un immobile in fase di ristrutturazione. Si tratta di una detrazione del 50% valevole solo su acquisti effettuati entro dicembre 2021. Rientrano nel bonus altresì tutte le spese di trasporto e montaggio dei beni acquistati, purché effettuate attraverso bonifico o carte di credito/debito.

Non rientrano invece nel bonus porte, tendaggi e tipologie simili di arredo; inoltre, la possibilità di detrazione, spetta solo a quanti abbiano previsto interventi di ristrutturazione su un immobile. Questi ultimi dovranno essere anteriori alla data di acquisto di mobili ed elettrodomestici e, coloro che interverranno su più immobili, conserveranno il diritto al bonus su ciascuna unità da ristrutturare.

bonus mobili
(Getty Images)

La spesa complessiva su cui calcolare la detrazione, non dovrà superare la soglia dei 16 mila euro. Sul sito dell’Enea sono disponibili infine tutte le informazioni relative alla comunicazione, da ritenersi obbligatoria, quando si acquistino alcune tipologie di elettrodomestici.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Bonus Famiglia 2021, quanto entrerà nelle casse degli italiani

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter